Non gettare via la mozzarella aperta, conservala in questo modo semplicissimo

Ti è avanzata della mozzarella e non sai cosa farne? La puoi conservare perfettamente se adotti questo semplicissimo metodo.

Che buona la mozzarella! Mangiata da sola, in un panino, nella pasta filante, sulla pizza, qualsiasi sia il modo, è sempre buonissima. Ma cosa succede quando ne compriamo troppa e non sappiamo che farne? Sappiamo bene che la mozzarella è un alimento che va consumato subito, altrimenti potrebbe alterare il suo sapore, inacidirsi e far male al nostro organismo se ingerita.

mozzarella
Conservare la mozzarella aperta è possibile con questo semplicissimo metodo: ecco cosa devi fare – Credits: Adobe Stock

Quindi, se ne abbiamo comprata molta, che ne facciamo? La gettiamo via? No, assolutamente. Possiamo conservarla in un modo davvero semplicissimo ed efficace. Ecco come.

Conserva la mozzarella aperta in questo modo semplicissimo: sarà super efficace e risulterà essere buonissima

La mozzarella, come già detto precedentemente, non può essere conservata per lungo tempo perchè, essendo priva di conservanti, può risultare alterata e arrecarci dei veri e propri danni. Ecco perchè, nel momento in cui viene aperta, dovrebbe essere istantaneamente consumata.

Ma capita che a volta ne compriamo troppa o ce ne regalano più di quanto desideriamo e non sappiamo che farne. In questo caso sarà opportuno seguire tre consigli e metodi efficaci.

mozzarella
Buonissima e soffice: così continuerà ad essere se la conserverai in questo modo. Super efficace! – Credits: Adobe Stock

Per prima cosa la mozzarella non va mai messa in frigo. Se dobbiamo conservarla, a patto che la si mangi massimo la sera o il giorno dopo, questa non deve essere messa in frigo, ma conservata in una ciotola lontana da fonti di calore e soprattutto chiusa in acqua.

Secondo metodo o consiglio qualsivoglia: non bisogna gettare mai l’acqua della mozzarella se vogliamo mantenerla intera. Questo perchè l’acqua aiuta la mozzarella a mantenere la sua elasticità e morbidezza.

L’inverso capita invece se desideriamo conservarla a fette per poter creare delle vere e proprie prelibatezze. Basterà quindi mettere le fettine di mozzarella, senza acqua, in una ciotola, con il coperchio a chiusura ermetica e conservarle fino al momento opportuno. Con quest’ultima si possono creare dei piatti davvero spettacolari: come maccheroni al forno, ripieni e addirittura la nostra adorata pizza.