Ti piace fare il pane in casa? Ti svelo qualche trucco per una cottura perfetta

Se ti piace fare il pane in casa e vuoi che venga sempre perfetto, ho qui per te un trucchetto geniale: la cottura sarà impeccabile.

Il pane è uno degli alimenti che non mancano mai in cucina. Puoi usarlo per accompagnare antipasti, secondi e contorni, ma anche come ingrediente, ad esempio quado prepari le polpette.

cuocere bene il pane
Usa questo sistema e il pane fatto in casa sarà meglio di quello della panetteria – Credits: Adobe Stock

Non sempre il pane che acquisti al supermercato è buono come vorresti. Si sa che quando si prepara qualcosa con le proprie mani il risultato è sempre migliore. Se ti piace fare il pane in casa devi assolutamente conoscere questi trucchetti geniali. Infatti, ci sono dei piccoli segreti che puoi usare quando devi cuocerlo. Ti basterà seguire questi pratici consigli per preparare sempre del pane morbidissimo dentro e super croccante fuori, umido al punto giusto e perfettamente dorato. Sarà così buono che non vorrai più comprarlo al supermercato. Scopriamo subito questo tocco da maestro per cuocere il pane alla perfezione.

La cottura del pane non avrà più segreti per te: usa questi trucchetti e non sarà più lo stesso

Dovrai solo stare attenta ad alcuni accorgimenti mentre cuoci il pane per ottenere un risultato degno delle migliori panetterie.

cottura pane
Sarà una vera squisitezza – Credits: Adobe Stock

Ti svelo subito questi piccoli trucchetti. Quando inforni il pane devi bagnare le pareti del forno durante i primi 20 minuti di cottura e devi farlo con una frequenza di 5 minuti. Prendi uno spruzzino pulito e versaci all’interno dell’acqua fredda e, come ti ho appena spiegato, vaporizza l’acqua nel forno ogni 5 minuti. In questo modo, produrrai del vapore acqueo che aiuterà il pane a cuocersi meglio all’interno. Infatti, se c’è vapore, inizialmente non si formerà subito la crosta che impedirebbe al calore di cuocere l’interno del pane. Quindi, dopo questi primi 20 minuti, abbassa il forno a 220°C e continua a cuocere per altri 20 minuti ponendo sul fondo del forno un contenitore con un po’ d’acqua all’interno. Trascorso il tempo necessario, riduci ancora la temperatura fino a 200°C, rimuovi il contenitore e apri lo sportello del forno per qualche minuto in modo che il vapore esca. Ti manca un solo passaggio per finire. Dopo 10 minuti abbassa la temperatura a 180°C poi sforna il pane e rimettilo nel fondo senza teglia ma appoggiandolo sulla griglia. Cuoci così per altri 10 minuti poi sforna e lascia raffreddare.

Usa questo trucchetto e vedrai che il pane che preparerai non sarà più lo stesso, ma sarà spettacolare.