Come ‘recuperare’ il parquet senza spendere una fortuna con un antico rimedio

Devi assolutamente mettere in pratica questo antico rimedio se vuoi ‘recuperare’ il parquet da graffi e piccole ammaccature. Vediamo insieme di cosa si tratta.

I pavimenti sono il luogo in cui si depositano maggiormente virus e batteri. Quante volte ci capita di passeggiare per casa con le scarpe con cui usciamo? Sarebbe quasi sempre opportuno toglierle appena rientriamo ed indossare delle comodissime pantofole. Pertanto, essendo fonte di virus e batteri, dobbiamo necessariamente pulirle in continuazione.

parquet
Devi assolutamente mettere in pratica questo metodo per poter ‘rimediare’ ai problemi del parquet – Credits: Adobe Stock

Ma sappiamo anche che non tutti i pavimenti sono uguali e devono essere trattati con differenza e delicatezza. Questo è il caso del parquet. Vediamo come poterlo ‘recuperare’ con un antico metodo da poter mettere in pratica.

‘Recuperare’ il tuo parquet sarà semplicissimo se metti in pratica questo rimedio: ecco cosa ti occorre

Tutti sanno che il parquet è il pavimento più delicato che ci sia, per questo va trattato con cura e delicatezza. Molto spesso però capita che si riempia di graffi e soprattutto di piccoli buchi che lo rendono inguardabile, ma allo stesso tempo anche ruvido al tatto.

Scopriamo un metodo antico, utilizzato dalle nostre nonne, per poter finalmente eliminare questo tipo di ‘problema’. Ecco di cosa si tratta.

pavimento
Il metodo super efficace e antico che determina la pulizia del parquet – Credits: Adobe Stock

Ci servirà solamente:

  • 60 gr di cera carnauba
  • 40 gr di cera d’api
  • 200 gr di olio di lino
  • 100 ml di vodka
  • olii essenziali

Il procedimento sarà molto semplice, basterà infatti grattugiare per bene i dure tipi di cera (d’api e carnauba) e metterle in una ciotolina; poi aggiungere l’olio di lino e mescolare. Trasferiamo il tutto in un pentolino e accendiamo la fiamma bassa, sciogliendolo a bagnomaria mescolando sempre con un mestolo di legno.

Togliamo il tutto dal fuoco e aggiungiamo la vodka e le gocce di olio essenziale alla lavanda. Mettiamolo in un contenitore di vetro, chiudiamo e riponiamo nel frigorifero, in modo che sarà pronto per il prossimo utilizzo.

Utilizzarlo sarà semplicissimo: basterà metterlo su di un panno umido e strofinarlo sul pavimento per eliminare i graffi in questione.