Per colazione puoi provare questa buonissima torta alla banana: ecco la ricetta

Rendi speciale la colazione con una versione deliziosa e leggera della torta alla banana: nessuno potrà resistere al suo incredibile sapore!

Le torte della nonna sono sempre le più buone: partendo dalla classica di mele, arrivando alle crostate aperte o chiuse in gusci croccanti di frolla, allietano i nostri pomeriggi e non esiste stagione che tenga. Una fetta di torta Margherita o torta al cacao farà sempre piacere! Ovviamente le torte si sposano perfettamente con la colazione, tuttavia bisogna considerare che, essendo il pasto più importante della giornata, non devono appesantire.

torta alla banana
Prepara con noi una gustosa e leggera torta alla banana!
Credits_adobe

Ecco perché oggi vogliamo proporvi una ricetta facile, veloce e oltretutto molto leggera, ideale per aprire la giornata con gusto, allegria e genuinità. Conoscete il Banana Bread? La classica plumcake inglese ricca di sapore e morbidezza, non è di certo da considerare un dolce leggero vista la presenza di burro, uova e latte, ma noi oggi vi proponiamo un’alternativa sana.

Prepariamo insieme la torta alla banana super light! Pochi ingredienti, facilità estrema d’esecuzione e infinità bontà. Ecco gli ingredienti che ci occorreranno:

  • 125 gr di yogurt greco naturale;
  • 3 banane grandi molto mature;
  • 50 gr di zucchero;
  • 50 gr di amido di mais;
  • 50 gr di farina 00;
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci;
  • 1 bicchiere di olio di semi;
  • Scorza di limone o arancia q.b.

Questa torta alla banana è molto speciale: gustosa, morbidissima e super light!

Non bisogna rinunciare a qualcosa di goloso e sfizioso nonostante si segua una dieta o un regime alimentare più controllato e questa torta ne è la dimostrazione: senza uova, senza burro e latte, con poca farina e zucchero, ve lo garantiamo, conquisterà tutta la famiglia e renderà la colazione un momento davvero magico! Ecco i semplici passaggi per preparare la torta alla banana

plumcake banana ricetta
Se non avete lo stampo per plumcake potete utilizzare una pirofila stretta oppure una tortiera dal diametro di 18/20 cm
Credits_adobe
  • Iniziamo la preparazione partendo dalle banane: sbucciamole, tagliamole a tocchetti e versiamole in una ciotola capiente. Con una forchetta o uno schiacciapatate a pressione riduciamole in poltiglia, grossolanamente.
  • Aggiungiamo lo zucchero e lo yogurt, mescoliamo i due ingredienti qualche minuto con una frusta a mano per poi versare a filo l’olio di semi. In una ciotola separata setacciamo la farina, l’amido di mais e il lievito. Uniamo poco alla volta le polveri setacciandole nuovamente fino esaurimento.
  • Grattugiamo la scorza dell’arancia o del limone(la rimanenza non gettatela, cliccando qui potrete scoprire qualche uso geniale), incorporiamola all’impasto fin quando otterremo un composto liscio, omogeneo e senza grumi.
  • Con un filo d’olio ungiamo il fondo di uno stampo per plumcake compresi i lati, versiamo l’impasto in centro e livelliamolo. Cuociamo in forno preriscaldato/statico/180° per circa 30/35 minuti. Eseguiamo la prova stecchino e se risulterà asciutto sforniamo la torta. Sformiamola quando sarà tiepida e tagliamo a fettine, decorando in superficie con zucchero al velo. Vedrete quanta bontà e morbidezza!