Come pulire la piastra del ferro da stiro anche se sembra ormai da buttar via

E’ arrivato il momento di stirare, ma la piastra del ferro da stiro sembra da buttar via? Niente paura, puliscila in questo modo. Sarà fantastica.

Stirare è sicuramente una delle attività di casa più antipatiche da mettere in pratica. E’ tra le faccende domestiche più noiose, ma bisogna pur farlo se vogliamo avere vestiti sempre in ordine, profumati e ben stirati. Certo è che la preferiamo praticare in inverno piuttosto che in estate, almeno riusciamo a riscaldarci col vapore.

ferro da stiro
Ecco cosa devi fare se la piastra del tuo ferro da stiro è da buttar via: un metodo veloce ed efficace – Credits: Adobe Stock

Ma molto spesso capita che nel momento esatto in cui decidiamo di stirare ci ritroviamo con la piastra del ferro sporca e che sembra ormai da buttar via. Di certo non possiamo gettar via il nostro ferro da stiro se è ancora ottimo per fare il suo lavoro, ma possiamo pulire la piastra in modo impeccabile con questo semplice metodo. Vediamolo insieme.

La piastra del ferro da stiro non sarà più da buttar via se utilizzi questo ‘composto’: pulita al punto che sembrerà nuova

Il primo problema che riguarda la piastra del ferro da stiro è la comparsa di macchie ed incrostazioni. Com’è possibile che ciò accada? La risposta è molto semplice: l’acqua che utilizziamo è piena di calcare. Quando stiriamo dobbiamo utilizzare un’acqua demineralizzata. Questo in estate è molto semplice, perchè possiamo utilizzare quella che proviene dal condizionatore, mentre per l’inverno potremmo renderla tale bollendola sul fuoco.

Eliminato questo primo problema, nel caso in cui fosse abbastanza tardi e siano già comparse queste macchie o incrostazioni, vediamo in che modo provvedere.

piastra
In questo modo potrai rendere la piastra del ferro brillante e super pulita: finalmente non avrai più problemi quando dovrai stirare – Credits: Adobe Stock

La prima cosa da fare è riscaldare il ferro da stiro, facendo attenzione a non renderlo rovente in modo da poterci mettere le mani vicino. Mettiamo quindi qualche goccia di olio d’oliva su un panno in microfibra e passiamolo sulla piastra. Aspettiamo che si raffreddi e andiamo ad eliminare gli eccessi con la carta assorbente; continuiamo eliminando completamente le incrostazioni utilizzando un foglio di alluminio appallottolato e passandolo sulla piastra in questione.

Prepariamo poi una soluzione di sale e aceto bianco e passiamolo sulla piastra per eliminare qualsiasi tipo di incrostazione con una spugnetta e con movimenti circolari. Asciughiamo con la carta assorbente ed il gioco è fatto.

Pulita come non mai!