Come conservare gli avanzi del Carnevale? Eccoti alcuni metodi pratici ed efficienti

Dopo una bella festa di Carnevale bisogna capire come conservare al meglio gli avanzi: eccoti alcuni consigli per mantenerli freschi e a lungo!

Festeggiare il Carnevale insieme ad amici e parenti con annessi bambini è la cosa più bella del mondo. È la prima vera festa di inizio anno da condividere con le persone cui vogliamo più bene ed ovviamente il menù vedrà piatti ricchi e succulenti, nel pieno spirito carnevalesco. Proprio la parola Carnevale infatti significa ‘levare la carne‘, in tempi antichi infatti il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri si era soliti consumarne in grandi quantità.

conservare avanzi di carnevale
Ecco alcuni metodi efficaci per conservare gli avanzi dalla festa di Carnevale!

Ecco che quindi all’ordine del giorno troviamo carni al sugo, vitello, manzo al forno o cotto in padella, paste fresche con ragù vari e sfiziosi, poi dolci al cioccolato, ripieni di creme e ovviamente le classiche chiacchiere. Ma se dovesse avanzare parecchio cibo in tavola?

Oggi noi di Mammastyle vogliamo svelarvi alcuni metodi di conservazione che potranno tornarvi molto utili. Curiosi di scoprire come fare?

LEGGI ANCHE: Per una casa profumatissima dopo le pulizie ti basterà usare questo ingrediente naturale

Conservare gli avanzi del Carnevale sarà semplicissimo: segui questo metodo e saranno sempre freschi

Ovviamente dopo una bella festa bisogna pulire tutto e pensare agli avanzi del pranzo o della cena. Il Martedì grasso solitamente è dedicato alla preparazione della carne, in tutte le sue possibilità: si parte dalle paste fresche condite con ragù e sughi, passando per spezzatini, glassati, tagli alla griglia o in padella. Ma come poter conservare tutto il cibo avanzato in modo che possa rimanere fresco anche dopo diversi giorni?

conservare avanzi
Se avete preparato grandi quantità di ragù, versatelo in un contenitore con chiusura ermetica e ponete al di sopra un foglio di carta da forno. Eviterà la formazione dei cristalli in fase di congelamento!

LEGGI ANCHE: Elimina per sempre i cattivi odori dalle scarpe con un metodo che ti lascerà di stucco

Ricordiamoci la prima regola fondamentale quando bisogna conservare qualcosa in frigorifero: gli alimenti non vanno mai riposti scoperti. Bisognerebbe almeno proteggerli con della pellicola per alimenti, ma il metodo migliore è utilizzare contenitori capienti in plastica o ceramica con annessi coperchi a chiusura ermetica. Piatti come secondi ricchi di sugo di pomodoro o in bianco potranno essere conservati nel ripiano centrale poiché le temperature permetteranno di preservarli pur evitando che le carni induriscano eccessivamente.

Per le carni invece cotte alla griglia, il nostro consiglio è quello di consumarle in giornata o al massimo l’indomani a pranzo. Se le consumeremo in giornata potremo evitare il passaggio in frigorifero, basterà riscaldarle in forno qualche minuto. Se invece andremo a mangiarle il giorno dopo, conserviamole in contenitori riponendole sul piano più alto del frigorifero. Quelle crude potranno essere porzionate e congelate oppure conservate in un contenitore rivestito sul fondo con carta assorbente, posizionandolo nei ripiani più bassi.

LEGGI ANCHE: Gas alle stelle: risparmia sulla bolletta con questo trucchetto semplice, ma geniale

Gli avanzi di pasta al forno o pasta fresca dovrebbero essere conservati sui ripiani superiori poiché il rischio di ammassarli e farli diventare collosi crescerebbe in quelli inferiori. Tuttavia potremo decidere di congelarli richiudendoli in contenitori in modo da averli sempre pronti, da scongelare al momento del bisogno.

Infine arriviamo ai dolci: le chiacchiere tendono ad assorbire parecchia umidità, pertanto il metodo migliore di conservazione è in un contenitore oppure una biscottiera cui riporremo al di sopra una fetta di pancarrè. Questo eviterà che possano rammollirsi. Torte farcite con creme o marmellate andranno riposte nei ripiani centrali del frigo, mentre crostate alla Nutella o torte secche al di sotto di tortiere oppure in buste sottovuoto. In questo modo i nostri avanzi saranno molto gustosi anche dopo giorni!