Stasera pizza? Si, ma facciamola fritta: sono questi i segreti per averla soffice e poco unta

Per stasera prepara la pizza fritta, sarà davvero deliziosa e ricca di sapore: basterà davvero poco per provare una vera delizia.

Come ogni sabato sera che si rispetti, stasera sarà d’obbligo portare in tavola una bella e fragrante pizza. Ma stavolta però non sarà la classica, ma bensì la faremo fritta. Una pizza dal gusto davvero molto particolare, di certo non leggerissima, ma davvero irresistibile.

pizza fritta
Con questi trucchetti la tua pizza fritta sarà perfetta e poco unta.

La pizza fritta è un tipico street food tipico della cucina Partenopea, esteso poi in ogni parte del mondo, proprio come la classica pizza margherita. Le sue origini sono in realtà molto antiche, pensate che già dal 1807 nascevano le prime friggitorie, dove appunti si friggevano pizze e zeppole. Ben diverso era il ruolo del pizzaiolo, che era destinato alla cottura delle classiche pizze. Soltanto negli anni i due ruoli si sono fusi in una cosa sola. Inoltre, il basso costo delle materie prime, permetteva di preparare un prodotto eccellente ad un prezzo contenuto.

LEGGI ANCHE: Pizza fatta in casa con preparazione veloce: pochi minuti ed è tutto pronto

Pizza fritta per cena? Non commettere questi errori e sarà perfetta e poco unta

La pizza fritta vera, quella proprio della tradizione nasce con il classico ripieno di cicoli, ricotta e pepe e solo successivamente, si sono viste nascere tutte le sue deliziose varianti, come quella con pomodoro, provola e salame oppure ancora quella con salsicce, provola e friarielli. Una vera e propria arte, che prevede dei passaggi semplici ma fondamentali per ottenere un prodotto perfetto e per nulla unto. Ma vediamo subito cosa vi servirà per preparare una pizza fritta classica:

  • 500 g farina di manitoba
  • 320 g di acqua
  • 10 g di sale fino
  • 2 g di lievito di birra secco oppure 7 g di lievito fresco
  • Ricotta
  • Cicoli
  • Pepe

LEGGI ANCHE: Errore da evitare assolutamente quando si prepara l’impasto per la pizza

pizza fritta
Prepara così la pizza fritta e sarà una vera squisitezza.

Nella ciotola della planetaria inserite la farina ed il lievito di birra, aggiungete 1/4 di acqua e azionate la macchina. Aggiungete ma mano l’acqua e quando sarà quasi tutta unita, versate il sale. A questo punto unite la parte di acqua restante e continuate ad impastare fin quando l’impasto non si sarà incordato. Ora lasciate riposare l’impasto fino al raddoppio. Dopodiché prelevate l’impasto dividetelo in piccole porzioni, coprite il tutto e lasciate lievitare nuovamente fino al raddoppio.

Adesso le vostre pizze sono pronte per essere farcite. Stendetele non troppo sottili, su di un piano leggermente infarinato. Farcitele con la ricotta, il pepe e i cicoli. Richiudete a mezza luna e friggete.

LEGGI ANCHE: Ti faccio preparare la pizza nel modo più veloce possibile: così non l’hai mai assaporata

I segreti per un risultato perfetto sono:

  • Sigillare bene i bordi
  • Non riempire troppo le pizze
  • Prima di friggerle cercate di eliminare la farina in eccesso
  • La temperatura dell’olio dovrà essere sui 195 gradi

Mettete in pratica questi piccoli trucchetti ed otterrete qualcosa di sensazionale.