Forse non ci hai mai pensato, ma se le fai friggere diventano un contorno squisito!

Basta farle friggere qualche secondo in olio bollente: diventano un contorno squisito, croccante e appetitoso, vedrai che risultato!

Ormai dovremmo saperlo, in cucina possiamo trasformare, riutilizzare, riciclare la qualsiasi: basta pensare ad esempio alle bucce dell’arancia, da cui possiamo ottenere sfiziose marmellate, agli scarti del pesce, da cui possiamo ottenere tramite bollitura un profumatissimo e saporito brodo per risotti e sughi di pasta. Insomma, in cucina è quasi ‘tutto permesso’.

friggere come contorno
Se le friggi esce fuori un contorno sfizioso, stai a guardare!

Tuttavia, quello che forse ancora non sapete è che esiste un ingrediente, utilizzato spessissimo per molte preparazioni, che andiamo a sbucciare, gettando la buccia. Ma è un grave errore! Se vi dicessimo che proprio da queste possiamo ottenere un contorno sfizioso per carni alla griglia, polpette e pesci al forno? Scopriamo insieme di quali bucce stiamo parlando, rimarrete sbalorditi!

LEGGI ANCHE: Grissini saporiti furbissimi: ideali per l’aperitivo, saranno friabili e sfiziosi, provali subito

Non gettare queste bucce: falle friggere e trasformale in un contorno invitante e appetitoso!

Possiamo garantirvelo, quando assaggerete una di queste bucce fritte, croccanti e saporite rimarrete letteralmente senza parole. Dovreste saperlo, ormai noi di Mammastyle siamo soliti condividere con voi tanti trucchetti di cucina, ma questo supera davvero tutti. Perché? Il motivo è semplice: andremo ad utilizzare un ingrediente solitamente presente in moltissime preparazioni e amato da tutti, grandi e piccini. Avete già capito di quale stiamo parlando?

friggere il contorno
Provatele all’interno dei panini con gli hamburger, vedrete che bontà!

LEGGI ANCHE: Prendi un barattolo e mettici dentro le bucce di limone: quello che accadrà ti lascerà a bocca aperta

Ma di lei, della nostra cara amica patata! Tubero che non può mai mancare in cucina poiché ci permette di inventare tante ricettine diverse. Ma sapevate che gettare le sue bucce è un grande errore? Le bucce delle patate nello specifico, contengono vitamina C e B, polisaccaridi e sali minerali quali calcio, magnesio e fosforo. Insomma, non solo utili, ma anche genuine e sane!

Ecco perché possiamo sfruttarle e servirle come gustoso contorno, magari affiancandole a bistecche alla griglia, pesci al forno o fritti, ma anche verdure arrostite. Prepararle è molto semplice: iniziamo pelando le patate, cercando di eliminare le bucce senza spezzarle troppo, dovremo ottenere delle listarelle. Quando avremo ottenuto la quantità desiderata immergiamole in una ciotola con acqua fredda e sale. Mescoliamo rapidamente e lasciamo a mollo per circa 1 ora.

Questo passaggio è fondamentale poiché andremo ad eliminare tutti i residui di terra. Dovendole mangiare bisognerà prestare la massima attenzione. Intanto perché non scoprite come riciclare le bucce di questo ortaggio? Vedrete cosa ne esce fuori!

Quando sarà passato il tempo necessario scoliamole ed asciughiamole a dovere con carta assorbente. Facciamo scaldare abbondante olio di semi in una padella e quando arriverà a temperatura friggiamo le bucce poco alla volta. Scoliamole su carta assorbente e quando saranno intiepidite condiamole con sale, pepe e spezie a piacere. Vedrete quanto saranno buone, croccanti e sfiziose!