Altro che le solite patatine! Friggi questo ed avrai un contorno delizioso che amerai

Hai voglia di qualcosa di ‘fritto’? Sei nel luogo adatto! Friggi questo alimento e riuscirai ad avere un contorno delizioso che amerai dal primo istante.

Capita spesso che la voglia di mangiare qualcosa di buono, come le patatine fritte del MC Donald o dei diversi fast food ci assalga continuamente. Una voglia improvvisa che ci prende nel tardo pomeriggio o verso ora di cena.

frittura
Dedicati alla frittura: cucina questo contorno delizioso

LEGGI ANCHE >> Frittura di pesce: ti insegno il trucco per farla croccante e saporita come al ristorante

Oggi sostituiremo però le solite patatine fritte e vi mostreremo come friggere un alimento piuttosto ‘strano’, ma delizioso. Potrete utilizzarlo come contorno per la cena, sarà delizioso! Vediamo insieme di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE >> Che guaio, si sono ‘sgonfiati’ i dolci! Ecco il motivo per cui accade dopo la frittura

Per stasera stupisci tutti con questo delizioso contorno: ti basterà friggerlo ed avrai un cena buonissima

L’alimento di cui stiamo parlando è il topinabur. E’ conosciuto anche come il carciofo di Gerusalemme o la rapa tedesca. E’ un alimento con una forma irregolare, simile alla radice di zenzero ma ha la consistenza della patata e il sapore del carciofo. Insomma è da provare assolutamente!

Ciò di cui avremo bisogno per creare un contorno da favola, fritto, è:

  1. 500 gr di topinabur
  2. olio per friggere
  3. sale
topinabur
Cucina in questo modo questo alimento: sarà delizioso!

LEGGI ANCHE >> Per ogni frittura una pastella: scopri come preparale e i segreti per averle croccanti

Iniziamo lavando per bene questo tubero, assicurandoci di eliminare tutto il terreno intorno. Con l’aiuto di un coltellino iniziamo ad eliminare la buccia, facendo molta attenzione a non farci del male, perchè ha una forma particolare e facilmente potrebbe sfuggirci dalle mani tagliandoci.

Dopo aver eliminato la buccia, tagliamo in piccole fette sottili il topinabur e immergiamolo nella pentola piena d’olio preparata precedentemente. Aspettiamo che cuocia (questo avverrà quando le fette saranno ormai ben dorate) e tiriamole fuori. Mettiamole in un piatto con sotto della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Saliamo a piacere e serviamo in tavola, accompagnando così un secondo o semplicemente gustandole a tavola con gli amici e tutta la famiglia.