Riaprono le scuole: tutte le nuove norme da rispettare per l’emergenza sanitaria

Nelle ultime settimane è di nuovo allarme Covid. Molte regioni sono diventate ‘zona gialla’ ed altre lo saranno a breve. Anche le scuole cambieranno drasticamente, devi proprio conoscere le nuove norme da rispettare!

Come ci si aspettava, dopo le feste natalizie, a causa della variante Omicorn, sono aumentati esponenzialmente i contagi da Sars-COv2.

nuove norme scuole
Prima che riaprano le scuole, sarebbe preferibile che tu sappia tutte le nuove regole per arginare l’emergenza sanitaria!

Tra vaccini, terze dosi e Green Pass rafforzato, sembra che il Governo non finisca mai di creare nuove regole per arginare questa terribile pandemia. Alcuni ospedali sono già al collasso a causa del forte e crescente numero di pazienti contagiati dalla nuova e minacciosa variante. I ministri hanno firmato il nuovo decreto per proteggere studenti ed insegnanti e tentare in tutti i modi di evitare il peggio. Ho qui per te tutte le info utili a partire dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori. Per ogni classe ci sono regole differenti. Scopriamo subito di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: Stanno arrivando i saldi 2022: data di inizio per ogni Regione, non puoi perderli

Prima che riaprano le scuole devi informarti: ecco cosa succederà!

Molte regioni hanno posticipato la riapertura delle scuole per il 10 di Gennaio, da domani ci saranno nuove norme da tenere in considerazione.

emergenza covid
Nuove regole per la riapertura delle scuole: ecco quello che devi sapere!

La prima novità importante è che tutti gli studenti delle medie e delle superiori, muniti della ricetta del medico di base, possono recarsi in farmacia per effettuare gratuitamente il tampone. In questo modo ci sarà uno screening volto a diminuire la possibilità che nelle aule entrino dei ragazzi infettati, asintomatici e non. Per quanto riguarda gli asili e le scuole dell’infanzia, visto che i bambini così piccoli non sono vaccinati e non hanno l’obbligo di mascherina, basterà un contagiato per mettere la classe in quarantena per 10 giorni. Tutti gli insegnanti dovranno indossare le mascherine Ffp2.

LEGGI ANCHE: Se hai questi 2 euro sei molto fortunato: valgono tantissimo per i collezionisti

Si va invece in Dad (didattica a distanza) nelle classi delle scuole primarie in caso in cui ci fossero 2 o più bambini infetti. Visto che la campagna vaccinale dai 5 agli 11 anni è cominciata da poco, molti bambini sono senza copertura vaccinale. Per tenere sotto controllo i contagi, si è deciso che se un solo bambino della risulta positivo, si procederà con la sorveglianza svolgendo agli altri studenti un tampone molecolare nell’immediato ed un altro a distanza di 5 giorni.

LEGGI ANCHE: Quale password metto per proteggere i miei dati? La migliore è questa

Infine, per quanto riguarda le scuole medie e superiori, la situazione è diversa. La maggior parte degli studenti sono vaccinati, per cui dovranno essere 2 ragazzi contagiati in una classe per far scattare la quarantena e la Dad. Attenzione però, questo vale per chi ha fatto il vaccino, chi è scoperto dalla protezione vaccinale e chi è guarito dal Covid da più di 4 mesi. Invece, gli studenti che hanno ricevuto la terza dose, partirà la didattica a distanza solo se sono 3 o più i compagni di classe contagiati.