Hai ancora una bottiglia di spumante intera? Usala così, rimarrai davvero a bocca aperta

Se hai ancora una bottiglia di spumante avanzata dalle feste, ecco come usarla in modo gustoso: vedrai, ti lascerò a bocca aperta!

Le feste sono ufficialmente terminate, anche se ammettiamolo: per alcuni il pensiero di tornare alla quotidianità spaventa parecchio! È molto probabile che ancora si debbano smaltire alcuni rimasugli del Capodanno come ad esempio panettoni, pandori, torroncini e chi più ne ha più ne metta. Scommettiamo però che vi sia avanzata anche una bottiglia di spumante!

bottiglia spumante
Utilizza così quella bottiglia di spumante avanzata dalle feste: vedrai che sfiziosità!

Tra quelle comprate in più per stare sul sicuro e quelle regalate da amici e parenti, come possiamo smaltirle in modo innovativo e originale? Oggi vi proponiamo un piatto che sa molto di gourmet, ristorante ricercato, ma allo stesso tempo facile e alla portata di tutti: avete mai sentito parlare del risotto allo spumante e gamberi? Una golosità incredibile, veloce e semplice! Ecco gli ingredienti che ci occorreranno per prepararlo:

  • 15 gamberi freschi già puliti;
  • 400 gr di riso arborio o ribe;
  • 500 ml di spumante;
  • 1L di brodo di pesce o vegetale;
  • 1 cipolla bianca;
  • Sale, pepe, 1 pizzico di cardamomo in polvere;
  • 1 ciuffo fresco di prezzemolo;

LEGGI ANCHE: Purè avanzato? Aggiungici questo ingrediente e porterai in tavola una vera squisitezza

Con una bottiglia di spumante avanzata prepari un piatto gourmet da leccarsi i baffi: pronto in 5 minuti!

Chi lo dice che per preparare delle pietanze ricercate e gourmet si debba essere dei grandi esperti di cucina? Il risotto spumante e gamberi si prepara in pochi minuti, non occorre essere grandi chef e in quattro e quattr’otto serviremo in tavola un piatto sublime, ricco di gusto e bontà. Perfetto per la Domenica, un Sabato a cena o semplicemente per un menù a due, super romantico. Scopriamo insieme come prepararlo in poche e semplici mosse

bottiglia spumante
Aggiungete una bustina di zafferano per colorare il risotto oppure grattugiate un po’ di scorza di limone in superficie!

LEGGI ANCHE: In cucina con il Bimby speciale Instagram: le migliori ricette social scelte per voi e a portata di click

  • Iniziamo la preparazione del nostro risotto partendo dalla cipolla: sbucciamola, tritiamola finemente e soffriggiamola in una padella antiaderente, dai bordi alti. Quando arriverà a doratura, intenerendosi aggiungiamo il riso ancora crudo, tostandolo qualche minuto fin quando tutti i chicchi saranno bianchi e lucidi.
  • Sfumiamo con metà dose di spumante, aumentiamo la potenza della fiamma e lasciamo sfumare la parte alcolica. Quando inizierà ad asciugarsi abbassiamo il fuoco, versiamo 2 mestoli di brodo e proseguiamo la cottura in modo lento, aggiungendo liquido ogni qualvolta si asciughi.
  • Chiediamo al nostro pescivendolo di tenere le teste da parte dei gamberi, mentre se vorremo pulirli noi basterà tirare verso l’esterno le zampe, sollevare il carapace e incidere il dorso, tirando via con uno stuzzicadenti lo stomaco, ovvero il filamento nero centrale.

LEGGI ANCHE: Ti faccio preparare la pizza nel modo più veloce possibile: così non l’hai mai preparata

  • A metà cottura del riso uniamo la parte restante dello spumante, lasciamo evaporare nuovamente la parte alcolica per poi aggiustare di sale e di pepe, condendo con il cardamomo e l’interno delle teste dei gamberi.
  • Quando il riso sarà pronto spegniamo il fuoco, aggiungiamo i gamberi ancora crudi e saltiamo qualche minuto: il calore della padella li cuocerà quel tanto che basta. Uniamo in ultimo il prezzemolo tritato fresco in superficie ed impiattiamo. Sarà un piatto goloso e cremosissimo, vedrete che sfiziosità!