Silicone della doccia annerito? Non sostituirlo, puliscilo con un ingrediente ‘speciale’

Quante volte ci ritroviamo a guardare la doccia e notare che il silicone è annerito? Niente panico, non dobbiamo per forza sostituirlo, basterà pulirlo con questo ingrediente.

La muffa è uno dei nemici più forti presenti in casa. Nemico delle pareti, ma non solo. Infatti la ritroviamo, soprattutto in inverno, ovunque, in particolare in stanze come il bagno. E’ proprio qui che non si limita ad attaccare la pareti, ma parti del bagno a noi sconosciute: come ad esempio la doccia ed in particolare il silicone presente in essa.

muffa
Il silicone della doccia è annerito? Niente paura, puoi pulirlo in questo modo

LEGGI ANCHE >> Stavolta la muffa in casa la eliminiamo con un ingrediente speciale

Ecco che lo guardiamo annerito e ci viene quasi il voltastomaco al sol pensiero di doverci lavare lì. Ma una soluzione efficace per renderlo di nuovo pulitissimo esiste, basta utilizzare questo ingrediente ‘speciale’ ed il gioco è fatto. Vediamo insieme di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE >> Tempo scaduto per la muffa! Questo è il momento di rimuoverla dai muri: il metodo facile e veloce

Mai più silicone della doccia annerito: questo ingrediente ‘speciale’ ti sorprenderà!

La doccia è uno degli accessori più utilizzati in bagno, ecco perchè deve essere sempre pulita ed impeccabile. Ma, come abbiamo precedentemente detto, a causa delle muffa molto spesso capita che il silicone che la circonda tenda ad annerirsi.

La prima cosa che ci viene da pensare e soprattutto da fare è sostituirlo, in modo da averlo sempre pulito e privo di muffa. Ma non possiamo di certo fare quest’operazione ogni mese o ogni settimana! Ecco perchè intervengono i rimedi naturali. Vediamo come poter utilizzare al meglio un prodotto ‘speciale’ per eliminare per sempre questo problema.

 

LEGGI ANCHE >> Puzza di muffa addio! Come eliminarla definitivamente con rimedi naturali

Solitamente per poter eliminare la muffa presente sul silicone si utilizza la candeggina o il succo di limone, o ancora bicarbonato ed aceto. Ma noi oggi vogliamo farvi utilizzare un prodotto speciale che non sempre viene considerato, ma che ha un’ottima proprietà: disinfetta.

Stiamo parlando dell’acqua ossigenata. Sembrerà strano, ma come disinfetta le ferite, allo stesso modo disinfetta gli oggetti rendendoli perfetti. Prendiamone quindi un cucchiaio e aggiungiamola ad un litro d’acqua; mettiamo in tutto in un nebulizzatore e spruzziamolo sulla parte interessata. Lasciamo agire per qualche minuto ed eliminiamo i residui di muffa con un panno in microfibra: verranno via in un attimo.