Arrivano i geloni alle mani: sai che puoi contrastarli con questo trucchetto geniale?

I geloni alle mani sono uno dei problemi più frequenti durante l’inverno, ma si possono contrastare con un trucchetto della nonna super efficace!

L’inverno è meraviglioso, nulla da aggiungere. Fa buio prima, viene proprio voglia di coccolarsi con una cioccolata calda o un tè bollente, presto arriverà il momento in cui addobbare casa per Natale e non esiste niente di meglio al mondo, non è vero? Purtroppo però questa bellissima stagione non porta con sé solo aria romantica e festosa, ma anche e soprattutto il freddo.

geloni mani
Se soffri di geloni durante l’inverno, prova con questi rimedi naturali, sono super efficaci!
Foto di un-perfekt da Pixabay

Proprio quest’ultimo, nella maggior parte dei casi, tende a colpire le mani e i piedi con infiammazioni, rossori molto simili a scottature. Possiamo notarle nella zona finale delle dita, intorno alle cuticole oppure tra le giunture stesse di queste e purtroppo il fastidio può essere molto intenso. Questo fenomeno prende un nome piuttosto conosciuto: i geloni. Ma sapevate che è possibile contrastarli con dei metodi naturali, economici ed efficaci? Scopriamo insieme come fare!

LEGGI ANCHE: Non dovrai più preoccupartene: fai tornare nuovi i tuoi bicchieri con questo metodo

Contro i geloni alle mani, prova così: vedrai, il dolore sparirà in pochi minuti e noterai un sollievo immediato!

Purtroppo i geloni alle mani colpiscono tutti, a prescindere dall’età o dal sesso e la colpa è esclusivamente dell’inverno. Molti di noi presentano durante questa stagione delle dita fredde e un po’ arrosate, ma per alcuni le macchie si trasformano in un vero e proprio incubo poiché si arrossano, si infiammano e possono generare fastidio e prurito.

geloni mani
Ricordiamoci di coprire sempre le mani con guanti di lana o protezioni adeguate ed evitare quando possibile gli sbalzi repentini di temperatura!
Foto di leticiaalvares10 da Pixabay

In commercio troviamo diverse pomate che aiutano a lenire i sintomi, ma perché spendere soldi inutili quando bastano alcuni rimedi naturali ed efficaci? Le nostre nonne li utilizzavano spesso ed ecco perché oggi vogliamo condividerli con voi, vedrete, funzionano davvero!

LEGGI ANCHE: Gli errori da evitare se vuoi una casa calda ed accogliente: fai molta attenzione!

In natura troviamo alcuni alimenti che oltre ad essere buoni in cucina presentano diverse proprietà. Il primo rimedio che vogliamo insegnarvi oggi riguarda l’uso del succo di limone. Questo semplicissimo agrume sarà perfettamente in grado di lenire il dolore e il prurito, sgonfiare le parti infiammate e rendere la pelle più liscia e vellutata. Basterà spremerne uno, prelevare con un batuffolo di cotone il succo e strofinarlo delicatamente sulle zone colpite. Eseguiamo l’operazione ogni qualvolta i geloni recheranno fastidio e vedrete che effetto!

Il secondo rimedio prevede l’uso di una comunissima patata. Molti di noi forse non lo sapranno, ma questo tubero possiede nella polpa degli amidi dalle proprietà antinfiammatorie, difatti sono in tanti ad utilizzarla contro le scottature solari o contro le ustioni da cucina. Basterà tagliarne una a metà dopo averla sbucciata e strofinarla sui geloni doloranti. Se poi vorremo degli effetti prolungati basterà strofinarla in abbondanza e coprire le dita con delle garze. Il dolore, il prurito e il bruciore spariranno entro pochi minuti!

LEGGI ANCHE: Cosa si può fare a Novembre? Idee per viaggi indimenticabili in Italia

Il terzo e ultimo rimedio che vogliamo proporvi riguarda i geloni delle mani, ma anche dei piedi. Sapevate che la salvia riesce a sgonfiare le infiammazioni e a lenire le macchie rossastre della pelle? Tutto ciò che dovremo fare sarà far bollire in 2/3 litri d’acqua qualche foglia fresca, cuocere il tutto per circa 10 minuti e poi filtrare, lasciando raffreddare. Versiamo la soluzione in una bacinella ed immergiamo i piedi quando le infiammazioni saranno marcate, in poco tempo troveremo parecchio sollievo. Lo stesso vale per le mani, immergiamole quando la soluzione sarà ancora calda, ma non bollente, tendente al tiepido. Vedrete, sono metodi che funzionano eccome!