Dovresti proprio pensare di fare così con il tuo bambino: gli fa davvero molto bene!

Negli ultimi anni il modo di educare i bambini è cambiato moltissimo. In particolare, la pedagogia del metodo Montessori ha rivoluzionato il modo in cui ci approcciamo all’infanzia e come sia possibile trasmettere insegnamenti importanti senza sgridare troppo i bambini!

letto
Per scendere dal letto i bambini piangono perché si sentono chiusi in gabbia e non hanno libertà di movimento! (Foto di ErikaWittlieb da Pixabay)

Il metodo Montessori ha avuto molto successo negli ultimi anni e si è diffuso a macchia d’olio dimostrando, non solo, di essere un valido educativo ma anche alla portata di tutti. In poche parole, bisogna aver fiducia nei bambini, dandogli la possibilità di svolgere anche dei piccoli compiti quotidiani in base all’età (come apparecchiare la tavola o rifare il letto). Devono avere la possibilità di esprimersi e di essere indipendenti.

Leggi anche: Cosa devi assolutamente fare quando il tuo bambino fa troppi capricci: soluzione fantastica!

Lettino Montessoriano: cos’è e perché dovresti pensare di prenderlo per il tuo bambino!

differenza
Fin da subito noterai un’enorme differenza nel comportamento del tuo bambino! (Foto di Henley Design Studio da Pixabay)

Leggi anche: Quando sei a letto senti un fastidioso prurito dappertutto? Non è un buon segno e ti spiego il perché

I lettini tradizionali sono alti ed hanno una struttura con delle sbarre per evitare che i bambini cadano e si facciano male. Questo però non gli permette di muoversi o di scendere dal letto quando vogliono e gli dà una visione limitata della stanza. Questa sorta di barriera gli impedisce di essere libero e pone un muro tra lui e lo spazio che lo circonda. Il letto montessoriano, invece, permette al bimbo di scendere e di muoversi in autonomia ogni volta che lo desidera.

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Naturalmente, tutta la stanza deve essere messa in sicurezza: prese elettriche coperte, assenza di spigoli pericolosi o di oggetti posti troppo in alto che potrebbe spingerlo ad arrampicarsi per raggiungerli. Non devi affrontare chissà quale spesa, ti basterà mettere il materassino a livello del pavimento, poggiato su una base di legno o su di un morbido tappeto. Il metodo consiglia di introdurre il lettino partendo dai 18 mesi di età. Utilizzandolo, noterai che il bambino diventerà molto più indipendente e non si sentirà chiuso in una gabbia, aumenteranno anche l’autostima e le capacità di approcciarsi al mondo con più sicurezza di sé.