Cosa devi assolutamente fare quando il tuo bambino fa troppi capricci: soluzione fantastica!

Tutti siamo stati bambini e sappiamo bene che a volte possono essere davvero insopportabili e insistenti quando fanno i capricci. Se farai come ti dico vedrai che risolverai il problema in un lampo!

capricci
Lo so che quando lo vedi piangere ti si stringe il cuore ma non cedere alle sue richieste altrimenti diventerà presto ingestibile (Foto di Dimitris Vetsikas da Pixabay)

Alcuni bambini non si limitano solo a piangere quando fanno i capricci ma possono anche diventare violenti scalciando, tirando schiaffi e urlando a squarciagola. Questi comportamenti non dovrebbero mai essere assecondati in alcun modo. Tu sei l’adulto e se cedi in questo frangente il bimbo penserà di aver trovato il modo di ottenere tutto ciò che vuole. Così, i capricci diventeranno ancora più frequenti e saranno sempre più difficili da gestire.

Leggi anche: Non dev’essere un obbligo, ma un piacere: attività fondamentale per la crescita del bambino

Con questo trucchetto smetterà subito di fare i capricci: prova e vedrai!

bambina
Non immagini quanto faccia bene questo metodo a lui e a te: devi provarlo assolutamente, non te ne pentirai! (Foto di Pezibear da Pixabay)

Leggi anche: Quando dici questa ‘parolina’ a tuo figlio commetti un errore: meglio non dirla!

Il problema dei capricci non è solo di livello materiale, non si riduce ad essere solo una richiesta di un gioco o di attenzioni ma c’è ben altro. Uno studio di una prestigiosa Università della California ha evidenziato che questo atteggiamento è dato anche dalla frustrazione dovuta ad una scarsa capacità linguistica. In particolare, quando i bambini cominciano ad imparare il significato delle parole senza però riuscire a replicarle correttamente si sentono frustrati. Non riuscendosi ad esprimere si attiva un meccanismo di insoddisfazione che provoca pianti, urla e capricci. Cercano in questo modo di farsi capire e di essere ascoltati.

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Riassumendo quindi, i bambini capiscono molte più parole di quante ne riescano a dire ed è questo che li porta a fare i capricci. Per fermare sul nascere questo comportamento ti basterà usare il trucchetto del “Time Out”. In pratica, devi mettere in pausa quella situazione lasciando il bambino da solo e in un luogo tranquillo, naturalmente dove tu possa controllarlo. In questo modo, dovrà fare i conti con ciò che sta provando e comincerà ad imparare a riconoscere e gestire le emozioni in modo costruttivo e consapevole. Il tempo necessario perché si calmi è di 1 minuto per anno di età. Spiegagli che non lo stai mettendo in punizione ma che vi prendete semplicemente una pausa dalla discussione in modo che possiate calmarvi.