Come pulire correttamente la moka: sicuri di eseguire i passaggi fondamentali?

Come pulire correttamente la moka, siete sicuri di conoscere i passaggi fondamentali per un’adeguata igienizzazione? Scopriamolo insieme!

Come pulire correttamente la moka: sicuri di effettuare tutti i passaggi per una corretta igienizzazione?

C’è chi si è ormai affidato alla prontezza, alla velocità ed alla semplicità delle macchinette del caffè. Oggi in commercio ne esistono davvero di diverse.. ma c’è anche chi non rinuncia alla manualità ed alla ‘tradizione’ di preparare un buon caffè fatto con la moka! Impossibile non averla in casa. Nostra migliore amica che ci accompagna dal mattino per rincontrarla durante la giornata nei nostri momenti di relax. Senza un buon caffè dal suo aroma inconfondibile, nulla può iniziare. Ma come tutte le cose, anche la moka necessita di una sua manutenzione, di un’adeguata pulizia. E voi siete sicuri di effettuare tutti i passaggi fondamentali per un’igienizzazione corretta? Scopriamolo insieme!

LEGGI ANCHE >> Forse hai sempre sbagliato: ecco come conservare correttamente il caffè in polvere!

Come pulire la moka: sicuri di conoscere tutti i passaggi fondamentali?

Per eseguire una corretta pulizia della moka, una cosa importante da sapere è che è preferibile non utilizzare detergenti e non mettere la caffettiera in lavastoviglie. Un lavaggio manuale è ciò che c’è di più adeguato allo scopo. Per prima cosa, che si tratti di una caffettiera appena acquistata o di una moka che possediamo da tempo, per provvedere alla sua pulizia è necessario smontare la macchinetta e scomporla nelle sue parti da mettere in ammollo in una soluzione di acqua calda ed aceto, così da rimuovere le incrostazioni e calcare.

LEGGI ANCHE >> Capsule del caffè: hai mai pensato di riciclarle così? Incredibile

Per pulirne il serbatoio, riempiamolo con una parte di acqua ed una parte di aceto unito ad un pizzico di sale, portiamo sul fuoco e come se volessimo preparare il caffè, aspettiamo che giunga a temperatura (il cosiddetto caffè a vuoto). Questo aiuterà a far venire fuori anche le incrostazioni calcaree che sedimentano al suo interno. L’aceto come potete notare è un grande alleato in questa operazione perché ci consente di pulire in maniera adeguata la nostra caffettiera, un rimedio naturale davvero efficiente anche per pulire la guarnizione ed il filtro. A meno che la guarnizione non sia in uno stato usurato tanto da sostituirla, per pulirla basterà utilizzare un panno imbevuto di aceto e strofinare.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Per la pulizia del filtro basterà lasciarlo in ammollo in acqua calda e succo di limone limone, dopodiché risciacquare ed asciugare. E’ importante non trascurare la fase dell’asciugatura, altamente importante per prevenire la formazione di muffa.