Piante appassite: non buttare più questo ingrediente, un rimedio naturale dal potere incredibile!

Come rinvigorire delle piante appassite: scommettiamo che in casa avete questa bevanda? Un rimedio infallibile da vero pollice verde!

Le piante arricchiscono una casa, danno colore ed in qualche modo creano un ambiente confortevole e rilassante. Prendersene cura è importante per fare in modo che la pianta non muoia ed appassisca. Niente paura, possiamo prenderci cura delle nostre piantine in modo semplice e soprattutto ‘green’, come? Impiegando prodotti, ingredienti, bevande che custodiamo in cucina. Tanti sono i prodotti alimentari super utili alle nostre piante, pertanto possiamo servircene per ridare loro nuova vita. Scopriamo un rimedio semplicissimo che renderà le nostre piante sane e forti!

LEGGI ANCHE >> Non buttare via la buccia della mela: riutilizzala così, il risultato è incredibile!

Se hai in casa questo ingrediente in poche mosse le tue piante da appassite saranno come nuove: un rimedio infallibile!

E’ possibile prendersi cura di piante e fiori senza l’impiego di fertilizzanti chimici, come? Utilizzando degli ingredienti naturali davvero miracolosi. Uno dei rimedi che vogliamo consigliarvi è quello di utilizzare una bevanda che sicuramente avrete in casa e che spesso si sorseggia durante una cena o un pranzo a base di carne, avete capito di cosa stiamo parlando? Del vino rosso! Ovviamente questo va utilizzato con parsimonia, ed impiegato nelle giuste quantità sarà un vero e proprio toccasana per le nostre piantine.

Piante appassite: utilizza così questa bevanda, vedrai che risultato!
Piante Appassite: ricicla così questo ingrediente, è davvero miracoloso!

LEGGI ANCHE >> Buccia delle patate: se la utilizzi così non la butterai più via, incredibilmente gustose!

Quando sul fondo della bottiglia resta del vino rosso, diluitelo con qualche bicchiere d’acqua per poi versarlo nel vaso contenente la vostra pianta. Un alleato fantastico per le nostre piante perché ricco di sali minerali e antiossidanti che renderanno il terreno fertile e faranno in modo che la pianta rinvigorisca e che crescano nuove foglie. Il vino farà da concime naturale cosi ché le nostre piantine cresceranno in modo sano. Ma non solo il vino è un ottimo alleato per rivitalizzarle! Scopriamo insieme altri semplici ed economici rimedi casalinghi!

Piante che appassiscono: i rimedi naturali a cui non penseresti mai, eppure sono infallibili!

Rimedi efficaci e soprattutto a costo zero. Se le vostre piante hanno bisogno di ‘riprendere colore’ ecco che potete fare uso della buccia di un frutto ricco di potassio, la buccia della banana! Super efficace per ridonare un colore vivo e brillante alla vostra pianta preferita. Come utilizzarla? Beh è semplicissimo, bisogna far essiccare la buccia del frutto. Una volta disidratata, la tritiamo per ridurla in una sorta di farina/polvere che utilizzeremo come ‘concime’ naturale. Basterà inumidire il terreno della piantina e spargere la polvere. Nelle giuste dosi, possono essere impiegati anche i fondi di caffè: quindi anziché buttarli via, usiamoli come concime naturale, le nostre piantine ringrazieranno! Prima di utilizzarli, bisognerà farli ‘asciugare’, quindi disponiamoli in un luogo che li preservi dall’insorgenza di muffe. Basterà unire una piccola quantità di fondo di caffè al terreno ed il gioco sarà fatto.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Un altro rimedio che consiste nell’utilizzo di un altro ingrediente: l‘aglio! Sapevate che può essere utilizzato come concime per le nostre piante? Ebbene è proprio cosi! Con le sue proprietà antiossidanti ed antibatteriche tiene lontani i parassiti, mettendo così in salvo le piantine. Ed ancora, quante volte vi sarà capitato di avere del lievito in frigo non utilizzato e vicino alla scadenza? Non buttatelo via! Basterà sciogliere il lievito all’interno di una piccola quantità di acqua tiepida, e dopo essersi raffreddato lo si può aggiungere al terreno irrigandolo. Questo favorirà la crescita delle piantine e farà sbocciare nuovi fiorellini se si tratta di una pianta da fiori. Inoltre.. oltre che per gli infusi, possiamo utilizzare le foglioline di tè per dare un maggiore nutrimento alle piante. Basterà spargere le foglioline sul terreno ed idratarlo con dell’acqua.

Piante, fiori e idratazione: come capire quando dare loro l’acqua!

Per capire se la nostra pianta ‘ha sete’, la pianta emanerà dei segnali.. uno di questi colpirà la nostra vista perché potremo notare foglie appassite, colorito tenue e spento. E’ importante comunque conoscere la tipologia della pianta che abbiamo in casa, ad esempio una pianta grassa non necessita di una enorme quantità di acqua. Un’altra cosa che va considerata è anche la temperatura nella quale questa ‘vive’ che determina se avrà bisogno di ricevere o meno acqua. Per far si che la pianta si mantenga in vita, ha bisogno di stare in un terreno umido, quindi se la teniamo in casa dove le temperature tendono ad aumentare con l’utilizzo dei riscaldamenti, sicuramente è bene dare loro più acqua per fare in modo che non secchino e muoiano.