Cattivo odore dalla lavatrice? Un trucco semplicissimo che ti lascerà incantata

La lavatrice, uno degli elettrodomestici più usati, non sempre ci dona un bucato fresco e profumato. Si pensa spesso che il problema sia il detersivo o l’ammorbidente, ma in realtà è la lavatrice stessa a causare sgradevoli bucati, perché non adeguatamente pulita. Di seguito alcuni dei migliori metodi per pulire la vostra lavatrice.

pulire lavatrice
Foto di Engin Akyurt da Pixabay

Lo sporco, con i suoi germi e batteri, emana cattivo odore all’interno della lavatrice e all’interno dei tessuti dei nostri abiti. Per evitare che lo sporco si trattenga nell’elettrodomestico dobbiamo utilizzare metodi specifici. La corretta manutenzione della lavatrice e una pulizia approfondita sono le basi per eliminare facilmente cattivi odori. Se le ripetiamo mensilmente, potremmo evitare spiacevoli sorprese e la vita del nostro elettrodomestico verrà allungata notevolmente. Infatti muffe, sporco e calcare, se non trattati nel modo giusto, limiteranno la durata della nostra lavatrice. Possiamo prendere in considerazione alcuni piccoli accorgimenti che ci aiuteranno a tenere pulita la lavatrice e ad avere capi sempre puliti e profumati, ad esempio: pulire il filtro e il calcare, le guarnizioni il cestello e la vaschetta. Vediamoli nel dettaglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cattivi odori dalla lavatrice: forse hai sempre sbagliato a farlo, ecco perché

Pulire il filtro e il calcare

Il filtro ha bisogno di manutenzione, può essere pulito ogni sei mesi o almeno una volta l’anno in modo semplice e veloce. Dobbiamo estrarre il filtro, facendo attenzione alla probabile fuoriuscita di acqua, e spazzolarlo delicatamente con una soluzione di acqua e bicarbonato. Oppure possiamo lasciarlo in ammollo per una notte in una bacinella contenente acqua e aceto.

pulire lavatrice
Foto di Igor Schubin da Pixabay

Per rimuovere il calcare basterà utilizzare dell’aceto, mettendolo nella vaschetta e nel cestello per poi avviare un lavaggio a vuoto. L’eliminazione del calcare è un altro passaggio importante nella pulizia della lavatrice, infatti rimuovendolo si ottiene un miglior lavaggio del bucato. Effettuate la pulizia ogni sei mesi per ottenere un miglior risultato.

Pulire le guarnizioni

Altro passaggio, di rilevante importanza, riguarda la pulizia delle guarnizioni. La loro forma permette infatti allo sporco e ai residui di sapone di accumularsi, questo genera il cattivo odore all’interno della nostra lavatrice. Pulite le guarnizioni con una semplice soluzione di bicarbonato, formata dall’aggiunta di poca acqua a mezzo bicchiere di bicarbonato. Per tenere pulite le guarnizioni bisognerà asciugarle ad ogni lavaggio.

pulire lavatrice
Guarnizione lavatrice – screenshot

Pulire la vaschetta e il cestello

La vaschetta e il cestello sono altri due parti della lavatrice da pulire con attenzione. Per la vaschetta, usiamo bicarbonato e aceto per eliminare i residui di sapone o le possibili incrostazioni. Il cestello va, invece, pulito una volta al mese con un lavaggio a vuoto con aceto.

pulire lavatrice
Foto di Damian Sochacki da Pixabay

Seguendo questi semplici consigli la vostra lavatrice sarà di nuovo pulita e il vostro bucato di nuovo profumato.

Seguite anche la nostra pagina Facebook: qui 

D.S.