Capelli grassi? Ecco cosa avete sempre fatto e non dovete fare

I capelli grassi hanno bisogno di attenzioni e cure, ecco delle cattive abitudini e errori che non dovete fare mai 

capelli grassi errori
Ecco gli errori che avete sempre fatto con i capelli grassi e che non dovete fare mai (Foto di Free-Photos da Pixabay)

Soffrite di capelli grassi che si sporcano subito? Forse avete sbagliato sempre approccio. I capelli grassi derivano dal molto lavoro delle ghiandole sebacee, che in alcuni soggetti producono un eccesso di sebo sul cuoio capelluto. Quando il sebo diventa appunto eccessivo, va a ‘sporcare’ il capello rendendolo traslucido e pesante. L’effetto che va a creare sui capelli è una patina di unto e sporco, anche poco dopo averli lavati. I capelli grassi derivano da cause naturali, ma forse ci sono degli errori che avete sempre fatto e che non dovreste fare più per la bellezza della vostra chioma.

Leggi ancheCapelli e freddo: 3 maschere fai da te per proteggerli dalla stagione invernale

Capelli grassi, gli errori più comuni

Come prima cosa, dobbiamo ricordarci che il nostro stile di vita influenza il nostro aspetto. Abitudini sregolate, dieta poco equilibrata e stress sono delle cause che producono un maggiore effetto unto sui capelli (ma anche sulla pelle). Tra le tante abitudini sbagliate, ce ne sono alcune a cui non abbiamo mai pensato, ma fondamentali per avere capelli perfetti. Una tra queste è pensare che lavarli ogni giorno possa essere la soluzione. Lavarli troppo frequentemente è in realtà uno degli errori più comuni: la produzione di sebo è stimolata, soprattutto se abbiamo l’abitudine di fare uno shampoo con acqua molto calda. Inizia gradualmente: lava i capelli ogni 2-3 giorni e prova a fare l’ultimo sciacquo con acqua fredda.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Cosa fate quando vi annoiate o siete soprappensiero? Esatto, vi toccate i capelli! Toccare sempre i capelli comunemente li sporca e non agevola i capelli già di per sè grassi. Con i capelli grassi, tra gli errori più facili da fare c’è non pulire la spazzola con frequenza. Bisogna prestare molta attenzione a come ci prendiamo cure di noi stesse e della nostra chioma. Dello stesso avviso, quando scegliamo i prodotti giusti. Utilizzare uno shampoo nutriente non fa al caso nostro, potremmo optare invece per uno shampoo purificante che elimina il sebo in eccesso. Rimanendo in tema haircare, attenzione anche a maschere e balsami: il balsamo non va mai messo sulla cute, ma solo sulle punte solitamente più secche. Anche con le maschere purificanti (ad esempio all’argilla) è bene non eccedere e non farle a ogni lavaggio.