Dopo tutte queste feste la cappa ha bisogno di una pulizia accurata: fai così e tornerà splendente

Anche la cappa adesso ha bisogno di una pulizia accurata: procedi in questo modo e tornerà splendente senza alcuna fatica. 

Con oggi possiamo ufficialmente salutare queste lunghe feste natalizie che sicuramente ci hanno permesso di poter passare del tempo sano in famiglia e di dedicare delle attenzioni a chi normalmente, a causa della vita frenetica, tendiamo a trascurare quotidianamente.

pulizia accurata cappa
Come pulire la cappa- Mammastyle

Cosa resta quindi di queste festività natalizie? Sicuramente la gioia nei nostri cuori, tanti regali ma allo stesso tempo enormi quantità di avanzi ancora da consumare e qualche piccolo chiletto da smaltire, magari provando subito questa tisana sgonfia pancia. Oltre a questo però, c’è anche un altro dettaglio che purtroppo non possiamo affatto trascurare, ossia la pulizia di tutta casa soprattutto dopo il continuo andirivieni di amici e parenti. Saremo alle prese con sporco, polvere, germi e batteri da eliminare, ma anche tovaglie macchiate e una cucina completamente da pulire da cima a fondo.

Poche mosse e potrai finalmente fare una pulizia accurata della cappa

Come dicevamo quindi, la cucina è sicuramente l’ambiente di casa che ha lavorato di più in queste feste di Natale. Senza sosta per giorni interni sono stati preparati tantissimi manicaretti della tradizione e non, che sono stati portati in tavola in queste festività. Ecco che quindi, ora ci ritroveremo ad averla completamente sporca e che dovrà necessariamente essere pulita in ogni sua minima parte.

pulizia accurata cappa
Cappa pulita in poche mosse- Mammastyle

Oltre ai ripiani, alle varie superfici, forno e piano cottura, c’è un altro elemento che necessiterà di una pulizia profonda e accurata, ed è la cappa che si trova sopra i fornelli. Il suo compito è quello di assorbire fumi e cattivi odori e di evitare che questi si spargano per casa, ma sarà anche ‘costretta’ ad assorbire unto e grasso che provengono dalle nostre pentole e padelle. Sarà quindi in uno stato pietoso e dovrà essere necessariamente pulita con accuratezza.

Per eseguire una corretta pulizia ecco di cosa avrete bisogno:

  • Acqua calda
  • Spugnetta per piatti
  • Detersivo per piatti
  • Bicarbonato

Una volta che vi sarete procurati tutti gli ‘ingredienti’ necessari procedete con la rimozione della cappa. Se al suo interno è presente il filtro, sostituitelo con uno pulito. In commercio lo troverete di varie dimensioni e non dovrete fare altro che adattarlo a quelle della vostra cappa. Prendete adesso la parte esterna e inumiditela leggermente. Prendete una manciata abbondante di bicarbonato e con la spugnetta strofinate in ogni sua parte.

A questo punto riempite una bacinella benna capiente con acqua calda, altro bicarbonato e sapone per piatti ed immergete la cappa. Lasciate in ammollo per circa 15 minuti, dopodiché con la spugnetta strofinate nei punti in cui c’è maggior sporco. Infine risciacquate sotto acqua corrente, asciugate per bene e rimontate il tutto.