Non dargli lo smartphone! Per tenere buoni i bambini a Capodanno prova questo ‘metodo’

Niente smartphone ai bambini per evitare capricci: utilizza questo semplicissimo ‘metodo’ e saranno tranquilli e sereni. 

Esattamente com’è capitato per il 24-25 e il 26, anche la cena del 31 e il pranzo del primo gennaio, sono destinati a durare ore ed ore. Sicuramente l’occasione perfetta non solo per gustare tantissime prelibatezze, ma anche il momento ideale per poter stare con i propri cari e dedicargli tutte quelle attenzioni a cui spesso non facciamo attenzione.

bambini smartphone
Mai più smartphone tra le mani dei propri bambini- Mammastyle

Se normalmente anche per noi adulti stare troppe ore seduti a tavola può diventare faticoso e in alcuni casi anche noioso, provate a mettervi nei panni dei piccini di casa, magari che si trovano in un’abitazione diversa dalla loro e che devono essere costretti a sopportare discorsi fra adulti e a non poter essere liberi di muoversi come fanno di solito. Una vera e propria tortura, che forse nemmeno possiamo immaginare, ma che nel giro di poco porterà i bambini a diventare irritabili e soprattutto capricciosi.

Niente smartphone per intrattenere i bambini a tavola: così si divertiranno e saranno sereni

Il Cenone di Capodanno è ovviamente noto per durare ben oltre la mezzanotte. Un orario, che spesso anche per noi adulti può essere pesante, ma per i proprio bimbi, soprattutto se piccoli, diventa davvero improponibile. Ed ecco che quindi tra un primo e un secondo, saremo costretti a dover ‘combattere’ con un pianto, un capriccio e bimbi che scappano da tutte le parti. Basterà questo per rendere un incubo, una serata che in realtà dovrebbe essere piacevole per tutti.

bambini smartphone
Basta smartphone nelle mani dei bambini- Mammastyle

Per evitare che una serata in famiglia o tra amici diventa un vero e proprio incubo per tutti, sarà necessario trovare qualche piccolo escamotage per placare gli animi dei bimbi che dopo un pò iniziano ad annoiarsi. In genere, soprattutto negli ultimi anni, la soluzione più utilizzata è quella di lasciare lo smartphone tra le loro mani. Questo sistema oltre a non essere affatto educativo, potrebbe anche non avere l’effetto sperato. Allora cosa poter fare per evitare drammi e capricci continui?

La soluzione non è affatto complicata. Per prima cosa, cercate di fare una piccola pausa tra una portata e l’altra e in questi momenti di stop coinvolgete i piccini di casa in qualche attività. Se sono abbastanza grandicelli potrete intavolare una conversazione con loro, con argomenti che ovviamente attirino la loro attenzione, mentre se troppo piccini, portate sempre con voi alcuni dei suoi giochi preferiti. In genere colori e fogli di carta attirano l’attenzione di tutti, anche qualche piccolo gioco creativo potrebbe essere perfetto per distrarli per qualche oretta. Anche i giochi di società sono ideali per divertire e divertirsi, scegliete uno che possa coinvolgere grandi e piccini e vedrete che si respirerà un’aria differente.