Se hai in casa una bottiglia di aceto di mele ti risolvo un problema fastidiosissimo: basterà utilizzarlo così

Gli utilizzi alternativi dell’aceto di mele saranno tuoi fantastici alleati: ci risolvi un problema fastidiosissimo, basta utilizzarlo così!

L’aceto di mele è un prodotto di largo consumo nella nostra cucina. È ottenuto facendo fermentare il sidro e ottenendo il caratteristico sapore aspro ma è caratterizzato dall’avere un tocco, comunque, più delicato rispetto all’aceto di vino classico.

aceto mele
Aceto di mele utilizzi alternativi (Credits: Canva) Mammastyle

Nella nostra cucina trova utilizzo in molte pietanze che possono spaziare dal condimento per le insalate o per marinare pesce e carne. Non solo ovviamente, il suo utilizzo può anche essere esteso ai risotti o a condimenti per la pasta. Insomma, l’aceto di mele è parecchio versatile in cucina e potrebbe sorprendere che il suo utilizzo non si fermi di certo qui. Molto spesso tale prodotto si presta particolarmente bene a faccende domestiche o altri usi che noi spesso non conosciamo e sottovalutiamo, ma oggi siamo pronti ad elencarli.

Utilizza così l’aceto di mele e non avrai più problemi: la soluzione a costo 0 è già in casa!

  • Sapevate che l’aceto di mele può essere utilizzato per rimuovere la muffa? Prendendo ad esempio le superfici di plastica (come, ad esempio, le tendine privacy per la doccia), basterà aggiungere un bicchierino di aceto di mele a due bicchieri d’acqua e amalgamare il tutto. Successivamente ci dotiamo di uno spruzzino e spruzziamo il contenuto sulla superficie in questione. Dopodiché strofiniamo per circa una trentina di secondi applicando movimenti circolari ed infine lasciamo agire per circa 10 minuti. Fatto ciò, non ci resta che sciacquare ammirando il risultato;
  • Altro utilizzo che vede come alleato l’aceto di mele è per sbiancare i panni. In questo caso, occorre dotarci di una bacinella in cui versiamo dell’acqua calda (non occorre riempire la bacinella fino all’orlo) e versare un bicchiere di aceto di mele. Fatto ciò, versiamo i capi che vogliamo sbiancare all’interno della bacinella e lasciamo agire per circa mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, non occorre altro che risciacquare il capo;
  • L’aceto di mele può essere utilizzato per rimuovere i cattivi odori in quanto è molto efficace nel trattenerli. Potremmo ad esempio usarlo per ripulire il frigorifero ed eliminare quegli odori che lo rendono insopportabile. Come fare in questo caso? Nulla di più semplice! Basta utilizzare un bicchiere di aceto e inserirlo nel frigo. Dopo averlo chiuso correttamente, lasciamo che agisca per circa 1 ora in modo che possa trattenere tutti gli odori presenti. Ovviamente ciò va fatto dopo aver lavato il nostro frigorifero. Può essere utilizzato similmente anche per gli ambienti e in quel caso il procedimento è lo stesso ma bisogna far agire per almeno 5-6 ore;
  • Altrettanto valido è l’utilizzo di tale aceto per lucidare l’argenteria o anche oggetti in legno. In tal caso prepariamo una bacinella nella quale versiamo dell’acqua calda (almeno 60°C). Versiamo l’aceto di mele all’interno della bacinella e mescoliamo il tutto. Per l’argenteria, basterà inserire i nostri prodotti nella bacinella e lasciare agire, mentre nel caso di prodotti in legno si dovrà fare un’emulsione con l’olio d’oliva, acqua e aceto e passiamo sulla superficie in questione;
aceto mele
Utilizzi aceto di mele (Credits: Canva) Mammastyle

E tu, li conoscevi?