E’ il modo più semplice per friggere il pesce ed evitare i cattivi odori in tutta la cucina: sarà la tua salvezza

E’ questo il modo più semplice per friggere il pesce ed evitare che i cattivi odori si diffondano in tutta la cucina: fai così e hai risolto!

Il periodo natalizio si sta a poco a poco avvicinando. Come da tradizione a tavola non potrà di certo mancare il fritto di pesce, una bontà irrinunciabile alla quale nessuno di fatti sarebbe in grado di dire di no. Quanto è buono?

friggere pesce odori
Friggere pesce senza odori (Credtis: Canva) Mammastyle

Al sol pensiero già ci viene l’acquolina in bocca! Ma c’è un inconveniente nel quale siamo in molti ahimè ad imbatterci, e no non è per nulla piacevole. Sentire quell’odore di fritto in tutta la cucina, per giunta sui vestiti e sui capelli, è davvero terribile! A poco a poco il cattivo odore si diffonde anche in giro per tutta casa, finendo per disturbare anche gli ospiti. Come possiamo fermare tutto questo? Per fortuna riuscire a contrastare la diffusione dei cattivi odori dovuti alla frittura del pesce possiamo affidarci ad un metodo semplicissimo. Pronti a scoprire di cosa si tratta? Sarà la nostra salvezza!

Friggere il pesce e portarlo in tavola, che goduria! Ma come sbarazzarsi dei cattivi odori? Con questo metodo risolvi in un attimo!

La tradizione chiama e noi rispondiamo! Ed ecco che in tavola non ci facciamo ovviamente mancare un buonissimo fritto di pesce, in particolare gamberi e calamari che risultano essere infatti quelli più amati. Per non parlare poi del baccalà, lo hai mai preparato alla ‘napoletana’? Insomma, i piatti a base di pesce sono sempre una vera esplosione di sapori, a questi non si dice mai di no.

friggere pesce odori
Calamari fritti senza cattivi odori (Credits: canva) Mammastyle

E se ti dicessi che puoi provare anche questo trucco per friggere senza sporcare? Sì, hai capito bene: ti svelo qui come fare! Ma se c’è una cosa alla quale ci piacerebbe tanto rinunciare, è di sicuro quel cattivo odore che sopraggiunge non appena cominciamo a friggere il pesce. Questo finisce per aleggiare in tutta casa lasciandoci anche addosso un odorino non molto gradevole! Abbiamo però la soluzione al nostro problema perché con questo semplice metodo finalmente ci sbarazzeremo dei cattivi odori di fritto. Come fare? Te lo svelo subito!

Per prima cosa è essenziale ricordare di non friggere a porte chiuse. Così facendo il cattivo odore siamo sicuri che ce lo porteremo addosso per una settimana! Scherzi a parte, un metodo molto amato anche dalle nostre nonne prevede di mettere in una pentola acqua ed aceto e lasciare bollire la soluzione, il tutto mentre ci accingiamo a friggere il nostro pesce. L’aceto è di fatti noto per essere un ottimo alleato per sbarazzarsi dei cattivi odori, e pertanto possiamo utilizzarlo in questo modo per risolvere il problema!

Ma se qualcuno dei nostri ospiti non dovesse amare molto l’odore dell’aceto? Abbiamo anche in questo caso l’asso nella manica! Al posto dell’aceto possiamo utilizzare un mix di ingredienti come buccia d’arancia e di limone che lasciamo bollire nel frattempo che friggiamo. Così facendo il cattivo odore non si diffonderà ed anzi avvertiremo un piacevole profumino. Detto questo hai la soluzione a portata di mano per cimentarti nelle tue fritture senza il rischio di dover combattere ancora una volta i cattivi odori!