Una lista di aiuti molto importanti che arriveranno dallo Stato nel 2023: ecco tutto ciò che ci spetta

Sta per arrivare il 2023 e il nuovo governo ha già varato una lista di aiuti molto importanti: vediamo insieme di quali si tratta.

Per tutto il 2021 e anche nel 2022 il piano Decreto Aiuti e Aiuti bis ha varato diversi bonus che hanno aiutato il popolo italiano.

lista aiuti
Lista aiuti 2023 – Credit: Adobe-Stock – Mammastyle

Con l’arrivo del nuovo anno questo piano è stato rivisto, infatti è stata stilata una nuova lista aiuti che consentirà di varare nuovi bonus, affinchè si possano aiutare le famiglie in difficoltà. Superare la crisi economica che diventa sempre più ‘potente’ sulla nostra testa e cercare un aiuto anche per quanto concerne l’aumento delle bollette è proprio ciò che ci occorre. Ecco allora che il nuovo governo si è messo in moto per cercare di aiutare, quanto prima e quanto più possibile, il popolo italiano. Dunque vediamo insieme quali sono questi aiuti proposti dallo Stato.

Lista aiuti del 2023: ecco tutto quello che devi sapere per il nuovo anno

Come ben sappiamo, e come più volte abbiamo ripetuto, la pandemia, la guerra alle nostre spalle e la crisi economica hanno portati gli italiani a vivere una situazione per niente facile in questi ultimi anni. Per fortuna, nonostante i diversi problemi che si son presentati davanti ai nostri occhi, ci sono stati diversi aiuti che lo Stato ha donato al proprio popolo. Il 2022 sta per giungere al termine: cosa succederà con il nuovo anno? Con il nuovo piano governativo si pensa che possano essere varati diversi aiuti che possano aiutare ancora la popolazione. Vediamo di quali si tratta.

Il primo che ha aiutato tanto nel 2022, e che continuerà a farlo anche nel 2023, è il Bonus Bollette: qui la soglia è stata però aumentata; ciò significa che, di questo bonus potranno usufruire le persone che posseggono un ISEE inferiore o pari a 15.000 euro. Per far sì che venga approvato bisogna inviare la Dichiarazione Sostitutiva al sito dell’Inps.

lista aiuti
Governo lista aiuti – Credit: Adobe-Stock – Mammastyle

Ma non è certo l’unico, il secondo infatti consiste nella “Carta risparmio spesa“, questa serve sempre per tutti coloro che hanno un ISEE inferiore o pari a 15.000 euro. Tutte queste famiglie possono fare domanda per avere un risparmio maggiore sulla spesa che, si sa, attualmente tende ad essere sempre più cara. Ovviamente bisogna capire, dopo aver fatto richiesta e dopo aver acquistato tale carta, quali supermercati aderiscono a questa iniziativa e recarsi lì per comprare i prodotti di cui si necessita.

Ancora abbiamo il bonus gemelli che consiste nell’acquisizione di 200€ al mese fino ai 2 anni di vita, per tutte le famiglie che hanno partorito dei gemelli. Scenderà ancora di più l’iva sugli assorbenti e pannolini per i bambini, passerà da un 10% ad un 5%. Questo aiuterà tantissimo le donne e le neo mamme.

Infine, forse quello che tutti stavano aspettando di più e con ansia, il Bonus pensioni: ci sarà la decontribuzione del 10% sullo stipendio per chi ha raggiunto i 41 anni di servizio, ma vuole continuare a lavorare ugualmente,