Bonus 150 euro, qual è il termine ultimo per fare domanda e chi deve farla assolutamente

Manca ancora poco per poter richiedere il bonus da 150 euro: affrettati prima che sia troppo tardi, non puoi lasciartelo scappare. 

Ormai non possiamo di certo fare finta di nulla, siamo ben consapevoli di quanto questo periodo che stiamo affrontando sia davvero molto complicato e di quanto stia mettendo a dura prova l’intera economia del nostro paese, che sta affrontando una delle crisi più dure degli ultimi anni.

bonus 150 euro
Bonus 150 euro. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Una crisi non solo economica ma anche energetica che sta mettendo alle strette tantissime famiglie italiane, che si troveranno spesso costrette a dover rinunciare a tantissime cose pur di riuscire a sostenere tutte le spese familiari e non solo. Ed ora che ci stiamo avvicinando ad uno dei periodi più freddi dell’anno, anche accendere semplicemente i riscaldamenti in casa può iniziare ad essere davvero un problema. Proprio per questo e per cercare di aiutare tutte le famiglie in difficoltà, il Governo già nei mesi passati ha adottato una serie di misure nate per aiutare esclusivamente tutti coloro che stanno vivendo un momento non facile.

C’è ancora un pò di tempo per richiedere il bonus di 150 euro: non perdere l’occasione

Ancora prima che si formasse il nuovo governo Meloni, la legislatura precedente che vedeva Draghi come premier, aveva messo a disposizione dei cittadini una serie di ‘bonus’ studiati con lo scopo di aiutare una serie di categorie a basso reddito, tra cui pensionati, lavoratori dipendenti, percettori di reddito di cittadinanza. Fra i vari, possiamo senza dubbio citare quello dei 200 euro, che abbiamo trovato sia nel Decreto Aiuti che nel Decreto Aiuti Bis.

bonus 150 euro
Bonus da 150 euro. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Questo bonus dei 150 euro ha creato come spesso accade un a confusione non da poco. In molti se lo ritroveranno automaticamente in busta paga, mentre per altri sarà assolutamente necessario presentare la domanda. Ma chi sono coloro a cui il bonus non verrà accreditato automaticamente? Cerchiamo di fare chiarezza su questo punto!

Per prima cosa è giusto dire, che indipendentemente da chi dovrà presentare la domanda e chi invece lo avrà automaticamente, il requisito fondamentale per poterlo avere è quello di non aver guadagnato più di 20 mila euro nel 2021. Detto questo, coloro che dovranno presentare la domanda saranno:

  • Lavoratori stagionali
  • Lavoratori intermmittenti
  • Lavoratori dello spettacolo
  • Dipendenti con contratto a tempo determinato
  • Collaboratori coordinati e continuativi
  • Dottorando
  • Assegnista di ricerca

Tutti i sopra elencati dovranno presentare domanda entro e non oltre il 31 gennaio 2023 tramite sito dell’Inps andando nella sezione dedicata, a patto che però abbiano Spid, CIE o CNS, oppure potranno usufruire del numero verde Inps chiamando gratuitamente al numero di rete fissa 803-164 o al numero mobile a pagamento 06-164164. Infine, potranno anche rivolgersi direttamente ad un Caf o ad un patronato che invieranno tutti i documenti necessari.