Camminare a stomaco vuoto fa davvero bene come dicono? Guarda cosa abbiamo scoperto

Fai anche tu parte del team che preferisce camminare a stomaco vuoto? In molti dicono che faccia bene, noi abbiamo scoperto questo. 

Una dei buoni propositi che si fissano da settembre in poi, è sicuramente quello di rimettersi in forma e smaltire tutti quei piccoli chiletti presi durante le vacanze, dovute principalmente ad una vita più tranquilla e meno caotica rispetto ai mesi invernali.

camminare stomaco vuoto
Camminare stomaco vuoto. Credit: Adobe-Stock

Una volta che avremo ripreso la nostra solita vita e ci ritroviamo, come sempre, a correre da una parte all’altra tra lavoro, casa e commissioni varie, sarà davvero difficile ritagliarsi qualche piccolo spazio per andare in palestra. Il tempo sembrerà non essere mai abbastanza e laddove ci fosse, non tutti preferiranno chiudersi in 4 mura. Come fare allora per cercare di tornare in forma? La risposta in realtà è davvero semplicissima, perché per ritrovare il giusto equilibrio, ci saranno tantissime cosa che potrete fare anche in casa.

Scopri se camminare a stomaco vuoto fa davvero bene come dicono

Una dieta equilibrata e bilanciata, associata alla giusta attività fisica, vi permetterà di avere i giusti benefici e vi aiuterà anche a rimettervi in forma. Per aiutare il corpo a perdere peso più facilmente, non per forza sarà necessario seguire allenamenti duri e alzare pesi infiniti, ma basterà davvero poco per iniziare a vedere i primi risultati.

camminare stomaco vuoto
Camminare, rimettersi in forma. Credit: Adobe-Stock

C’è una pratica molto diffusa e che in molti preferiscono, ossia quella di fare una passeggiata a prima mattina. Senza dubbio è un’azione ricca di benefici sia a livello mentale, che ovviamente fisico, ma che ancora adesso crea alcuni dibattiti.

Alcuni infatti, sostengo che camminare di prima mattina a stomaco vuoto faccia male, altri invece supportano la tesi che faccia bene. Ma cosa c’è di vero in queste due affermazioni?

Una cosa è certa, camminare all’aria aperta fa davvero bene. Il nostro corpo sarà più produttivo, scaricheremo l’ansia e lo stress e avremo meno probabilità di soffrire di malattie cardiache.

Ma la domanda che tutti si pongono, è sulla questione se è meglio passeggiare a stomaco vuoto o a stomaco pieno. Per rispondere a questa domanda, bisognerà capire il meccanismo con cui lavora il nostro corpo. Questo durante un qualsiasi tipo di allenamento, avrà bisogno ovviamente di energia, che verrà fornita dal nostro organismo e più precisamente avrà bisogno di carboidrati, grassi e proteine.

Quindi se durante la nostra passeggiata mattutina decidiamo di non fare colazione, il nostro corpo dovrà trovare l’energia necessaria attingendo alle riserve accumulate. Di conseguenza, camminare per circa 30 minuti a stomaco vuoto, ci permette di bruciare più massa grassa del normale.

Ovviamente non dovete esagerare, nè tanto meno spingere oltre il vostro corpo, ma basteranno anche pochi minuti al giorno per trarre i primi benefici.