Il pollo all’arancia è il piatto più buono di sempre: preparalo in questo modo, sarà squisito

Per questa sera devi assolutamente preparare il pollo all’arancia: è il piatto più buoni di sempre! Ti serviranno pochissimi ingredienti per realizzarlo.

Il pollo è uno degli alimenti più consumati dagli italiani: a pranzo o a cena, è molto acquistato nel supermercato e mangiato spesso durante la settimana, molto di più di carne rossa ed uova.

pollo più buono
Pollo più buono di sempre – Credits: Adobe Stock

Questo può essere preparato in diversi modi: al forno, arrostito, con le patate, a cotoletta, alla cacciatora. Insomma sono davvero tantissime le ricette che troviamo sul web che ci consentono di riproporre lo stesso alimento in chiave diversa, rendendolo appetibile agli occhi e al gusto di tutti. La proposta che vi facciamo oggi è il pollo all’arancia, considerato il piatto più buono di sempre. Vediamo insieme come possiamo realizzarlo con pochissimi ingredienti e soprattutto in pochissimo tempo.

Il pollo all’arancia è il piatto più buono di sempre e per prepararlo ti servono solo questi ingredienti

Abbiamo detto che il pollo è il piatto più consumato dagli italiani, in qualsiasi modo lo si prepari. Nel panino, in un pub, all’estero, di sera o di mattina è sempre buonissimo. Per dar vita ad un buonissimo pollo all’arancia avremo bisogno dei seguenti ingredienti:

  1. 400 gr di bocconcini di pollo
  2. 2 arance
  3. 100 ml di vino bianco
  4. farina
  5. olio evo
  6. sale
  7. peperoncino
  8. paprika
  9. coriandolo
pollo più buono
E’ il pollo più buono – Credits: Adobe Stock

Iniziamo tagliando, in pezzettini più piccoli, i bocconcini di pollo e mettiamoli in un piatto da parte. Contemporaneamente puliamo la buccia delle arance e grattugiamone un po’, mentre raccogliamo il loro sugo, premendolo su un premi agrumi. Mettiamo in una padella un bel giro di olio evo e lasciamo riscaldare per un po’, con un po’ di peperoncino.

Da parte mettiamo in un piatto la farina e passiamo al suo interno i bocconcini di pollo che poi andremo a mettere nella pentola con l’olio e lasceremo cuocere per qualche minuto; sfumiamo con il vino bianco e aspettiamo che questo sia quasi del tutto evaporato. A quel punto non ci resta che aggiungere il succo all’arancia e un po’ di coriandolo, lasciando cuocere ancora fino a quando il sughetto non sarà completamente addensato. Spegniamo e mettiamo tutto su un piatto, decoriamo con le scorzette d’arancia precedentemente grattugiate e messe da parte e portiamo in tavola.

Sarà un piatto dal sapore unico ed incredibile che lascerà tutti a bocca aperta; è una ricetta della cucina cinese, rivisitata nei nostri giorni e adattata alle nostre tradizioni e gusti. Se vogliamo avvicinarci ancor di più a loro possiamo ad esempio sfumare con la salsa di soia anzichè con il vino bianco ed aggiungere qualche spezia, secondo i nostri gusti personali. Il trucco sta nel far addensare benissimo il sughetto, in modo da averlo dopo anche per fare la scarpetta con il pane.