Grattugia in questo modo la buccia di limone e porterai in tavola un primo piatto profumato e ricco di sapore

Prendi una grattugia e usala così con il limone, in poche mosse preparerai un primo piatto fresco, profumato e ricco di sapore.

L’incredibile profumo del limone è una delle sue caratteristiche principali. Questo agrume a dir poco speciale, permette non solo di preparare gustose e fresche bevande, ma anche di insaporire tantissime pietanze da noi preparate.

grattugia limone
Grattugia il limone. Credit: Adobe-Stock

Grazie alle sue incredibili proprietà contenute nell’acido citrico presente al suo interno, il limone risulta essere perfetto anche per tantissime faccende di casa e non solo. Volete un esempio? Provatelo a passare sui sanitari in bagno e vedrete che risultato pazzesco. Ma sarà proprio in cucina, che potremmo sfruttare al meglio questo delizioso agrume. Ne basterà anche una sola goccia e i nostri piatto avranno tutto un altro sapore, per non parlare delle fresche bevande da preparare usando il suo succo, il loro grande potere digestivo è davvero incredibile.

Grattugia il limone ed usalo così: sentirai che profumo pazzesco nel piatto

Non solo il suo succo, ma anche la sua buccia sarà perfetta per insaporire i nostri piatti. Sono sempre di più le ricette, che prevedono come aggiunta finale una piccola grattugiata di buccia di limone, a patto che sia edibile ovviamente, se così non fosse ecco come dovrete procedere per renderla commestibile. Proprio per questo oggi, vi mostreremo una ricetta davvero gustosa, che in poche mosse v farà preparare un profumatissimo primo piatto.

grattugia limone
Ricetta con limone. Credit: Adobe-Stock

Il caldo insopportabile vi fa venire solo voglia di piatti freschi e veloci? Allora dovete assolutamente provare queste farfalle con salmone e buccia di limone grattugiata, sarà una vera esplosione di gusto.

Per poterlo preparare per circa 2 persone, ecco di cosa avrete bisogno:

  • 300 g di filetto di salmone 
  • 250 g di farfalle
  • Olio
  • Pizzico di sale grosso
  • Erba cipollina
  • Prezzemolo
  • Buccia grattugiata di 1 limone
  • 50 ml di succo di limone
  • 90 g di olio

Per prima cosa prendete il vostro filetto di salmone, eliminate le eventuali spine e la sua pelle. Lavatelo accuratamente e dopo averlo asciugato, ponetelo su un foglio di carta forno. Ora aggiungete un filo d’olio e un pizzico di sale grosso e massaggiate per qualche minuto.

Chiudetelo nella carta forno e cuocetelo in forno statico a 200 gradi per 10 minuti, il tempo potrebbe aumentare se il vostro filetto dovesse essere piuttosto spesso.

Una volta pronto lasciatelo raffreddare per bene e sbriciolatelo grossolanamente all’interno di una ciotola bella capiente.

Prendete l’erba cipollina e dopo averla sminuzzata aggiungetela al salmone e fate lo stesso anche con il prezzemolo.

Prendete adesso il vostro limone, che dovrà essere ben lavato e grattugiate la sua buccia all’interno della ciotola.

Se lo gradite, adesso è il momento di aggiungere del pepe rosa, ma questo è un passaggio totalmente facoltativo.

Lessate quindi la pasta e quando sarà cotta scolatela e passatela velocemente sotto il getto di acqua fredda.

Ponetela in una ciotola e aggiungete un filo d’olio.

Nel frattempo che la pasta si raffreddi, in una ciotola unite succo di limone e olio e create un’emulsione.

Aggiungetela nella ciotola con il salmone e mescolate con cura.

Ora non vi resta che unire anche la pasta e dopo aver mescolato tutto, eccola pronta per essere gustata.

Sarà una vera specialità.