Aglio e dei vecchi stracci: così risolverai un problema molto comune d’estate

Se ti dicessi che devi iniziare ad unire l’aglio con dei vecchi stracci? Fidati, dopo aver visto l’efficacia di questo metodo non lo lascerai più.

Al giorno d’oggi in commercio esistono diversi strumenti per combattere qualsiasi tipo di problema: sei stato punto da un ape? Nessuna paura, c’è questa crema che ti salverà. I tuoi vetri sono macchiati a causa della pioggia? Esiste questo spray al supermercato che li renderà splendenti.

 

Le zanzare ti danno il tormento ed entrano in casa nonostante le zanzariere? Qual è il problema, basta comprare le piastrine e andranno via! Insomma si tende sempre ad acquistare milioni di prodotti senza dar prima un’occhiata ai rimedi semplici e naturali ideati dalle nostre nonne. Oggi vogliamo parlarvi di un metodo che vi risolverà un grande problema per tutta l’estate: basterà un aglio e dei vecchi stracci. State a vedere ciò che accade.

Unisci l’aglio a dei vecchi stracci e creerai una magia unica!

Solitamente l’aglio viene utilizzato per preparare dei deliziosi spaghetti aglio, olio e peperoncino, piatto tipico dell’estate a cui nessuno riesce mai a resistere e che viene spesso cucinato di sera al mare o a pranzo quando ci sono i nostri amici a farci compagnia. Ma non solo per questo, viene adoperato anche per condire l’insalata di pomodori, per dal sapore al sugo o a qualsiasi altro tipo di piatto decidiamo di cucinare.

Ha un odore molto forte, che non sempre è gradito da chi decide di maneggiarlo; così forte che a volte resta impregnato sulle nostre mani. Oggi però non ve lo faremo sbucciare per adoperarlo nella pasta, negli spaghetti o in qualche ricetta strana, ma per mettere in atto un rimedio speciale che vi salverà l’estate.

aglio e vecchi stracci
Metodo con aglio e vecchi stracci – Credits: Adobe Stock

Il rimedio è molto semplice ed efficace, serve per allontanare le zanzare. Ma in che modo? Tutto quello di cui abbiamo bisogno per metterlo in pratica è:

  • due spicchi d’aglio
  • 100 ml di acqua del rubinetto
  • uno spruzzino
  • dei vecchi strofinacci

Iniziamo sbucciando l’aglio e triturando gli spicchi finemente. Mettiamoli poi in un bicchiere o in una ciotola capiente e aggiungiamo l’acqua; lasciamo agire per qualche minuto e filtriamo l’acqua, con l’aiuto di un colino, nello spruzzino spray. Chiudiamo e mescoliamo il tutto. Adesso prendiamo i vecchi strofinacci e riempiamoli con quest’acqua all’aglio appena preparata. Circondiamo le finestre con gli appositi strofinacci bagnati e lasciamo agire lì per qualche ora: questi terranno le zanzare lontane, a causa del forte odore emanato dall’aglio.

In effetti è un odore poco gradevole anche all’olfatto umano; magari se risulta essere troppo forte possiamo evitare di tenere gli strofinacci tutto quel tempo e lasciarli agire invece solo per qualche minuto. Il risultato sarà ugualmente apprezzabile e le zanzare resteranno fuori dalle nostre porte.