La tua lavastoviglie ha bisogno di una ripulita? Basteranno poche mosse e tornerà perfetta

È arrivato il momento di dare una bella ripulita generale alla tua lavastoviglie: ti basterà provare questi metodi e tornerà perfetta. 

È sempre più presente nelle nostre case e ci permette di poter guadagnare del tempo prezioso nelle faccende domestiche. Sarà davvero difficile riuscire a fare a meno della nostra amata lavastoviglie una volta che l’avremo già provata.

ripulita lavastoviglie
È ora di una ripulita alla lavastoviglie. Credit: Adobe-Stock

Averla in casa è davvero una grandissima comodità inutile negarlo o dire il contrario. Non dovrete fare altro che caricarla nel modo corretto, evitando tutti quegli oggetti che non andrebbero mai messo al suo interno, e dopo aver messo i prodotti giusti vi basterà avviare il programma e lei penserà al resto. Voi nel frattempo potrete fare altro, oppure concedervi un pò di sano e meritato relax. Una volta che il ciclo di lavaggio sarà finito, vi basterà semplicemente svuotarla e rimettere in ordine tutti le vostre stoviglie che risulteranno pulite ed igienizzante. Attenzione però, perché se vi rendete conto, che nonostante un ciclo accurato lo sporco e i cattivi odori non sono andati via del tutto, allora ci sarà sicuramente qualcosa che non va.

Non perdere altro tempo! Dai subito una ripulita alla tua lavastoviglie

Con il caldo anche la più semplice azione diventa impossibile da fare, immaginate che fatica dedicarsi alle pulizie di casa. Ecco perché, più potremo usare dei piccoli aiuti e meglio sarà. Ed in fatto di aiuti, la lavastoviglie ci da sicuramente una grande mano, facendoci risparmiare tempo prezioso ed evitandoci di passare ore ed ore a sciorinare piatti, posate, pentole e bicchieri. C’è una cosa che però non andrebbe mai sottovalutata, ed è la sua pulizia. Se non approfondita infatti, a lungo andare potrebbe non solo rompere l’apparecchio, ma potrebbero formarsi muffe e cattivi odori per nulla gradevoli.

ripulita lavastoviglie
Fare ripulita alla lavastoviglie. Credit: Adobe-Stock

Se dopo un certo periodo dal suo primo utilizzo, vi siete accorti che dalla vostra lavastoviglie provengono cattivi odori e tutto ciò che mettete al suo interno non esce più pulito e brillante come i primi tempi, vuol dire che è arrivato il momento di dare una bella ripulita generale. 

Farlo non è affatto complicato come può sembrare, ma sarà importantissimo eseguirla con periodicità per evitare spiacevoli inconvenienti.

La prima cosa che ovviamente dovrete fare, sarà smontare ogni sua parte. Togliete tutto ciò di estraibile, compresi cestelli, filtro e le eliche. Sarà proprio in questi punti infatti, che si accumulerà una grande quantità di sporco e di acqua ristagnante. Immergeteli in una soluzione di acqua, aceto e succo di limone e lasciateli immersi per una decina di minuti. Risciacquateli e fateli asciugare.

Una volta che avrete smontato ogni parte, potrete dedicarvi alla pulizia delle pareti interne, delle guarnizioni e del fondo della lavastoviglie. Anche in questo caso usando un panno in microfibra e la solita soluzione tutto fare con acqua e aceto procedete alla pulizia accurata in ogni lato.

Come vedete sono bastate davvero poche mosse ed avrete una lavastoviglie pulita e profumata.