Fai molta attenzione a questa verdura che viene usata spesso in cucina: potrebbe essere pericolosa

C’è una verdura che viene usata in cucina che spesso può essere davvero pericolosa. Vediamo questa ‘estiva’ che dovrebbe essere mangiata con cautela.

La dieta mediterranea è ricca di verdure di ogni specie: insalata, pomodori, zucchine e così via. In estate però tendiamo a prediligere determinate verdure, che risultano essere facili da preparare e fresche da mangiare, come ad esempio patate, insalata, pomodori e così via. Di certo, con queste temperature, non ci sogniamo di preparare il cavolfiore!

verdure
Questa verdura potrebbe essere pericolosa se mangiata in un certo modo: fai molta attenzione – Credits: Adobe Stock

Esiste in natura una verdura ‘estiva’ che però, se mangiata senza darle la giusta attenzione potrebbe essere davvero pericolosa. Vediamo insieme di quale verdura parliamo, quali sono i rischi e come evitare che possa diventare pericolosa per la nostra salute.

l

Fai grande attenzione a questa verdura: potrebbe essere davvero pericolosa per la tua salute

La verdura di cui stiamo parlando sono i fagiolini. Una verdura davvero buonissima! A volte non si fa altro che aspettare l’estate per poterla mangiare, essendo questi i mesi in cui nasce in natura. La possiamo mangiare bollita, con il sugo, con il limone o unita ad insalata e patate. Insomma è davvero perfetta!

Ma questa verdura che sembra essere perfetta e davvero buonissima, potrebbe essere pericolosa per la nostra salute.

fagiolini
Fai grandissima attenzione ai fagiolini: se cotti in questo modo potrebbero essere letali – Credits: Adobe Stock

I fagiolini contengono, oltre a sali minerali e vitamine, anche una tossina, la fasina, che potrebbe essere la causa di un avvelenamento. Cosa già successa ad alcuni bambini in Germania, che l’hanno mangiata cruda. Questa potrebbe essere letale per la nostra salute; infatti i rischi sono maggiori se la verdura in questione non è cotta bene.

L’avvelenamento può avvenire già a partire da circa 4 ore dopo averli mangiati. Di certo nessuno di noi penserebbe mai a mangiarli crudi, anzi; ma dobbiamo anche fare attenzione alla sua cottura. Il tempo minimo, affinchè siano perfetti da mangiare, morbidi e cotti al punto giusto, sono circa 15 minuti. Quindi fate passare minimo questo tempo di cottura per scongiurare questa paura e mangiarli senza timore di un’intossicazione letale.