Sembra follia, ma i chiodi arrugginiti saranno perfetti per prendersi cura delle tue piante! Scopri come

È davvero incredibile questo riutilizzo alternativo dei chiodi arrugginiti: provalo subito e vedrai che non potrai farne meno, è fantastico.

Chi ama il fai da te e si diletta nel riparare le cose in casa con le proprie mani, oppure ama crearne di nuove sicuramente nella sua cassetta degli attrezzi non mancano mai chiodi e chiodini di varie forme e dimensioni, perfetti per fissare tutto quello che ci passa tra le mani.

chiodi arrugginiti
Scopri come puoi riutilizzare sin da subito i chiodi arrugginiti. Credit: Adobe-Stock

Ovviamente vi sarà capitato almeno una volta nella vita di dover sostituire un chiodo perché ormai arrugginito e incapace di sostenere alla perfezione come faceva all’inizio. Questo processo chimico del tutto naturale ed inarrestabile, va ad attaccare ogni tipi di materiale in ferro o in metallo. Ecco perché sarà importantissimo controllare di tanto in tanto lo stato dei chiodi usati, soprattutto se sono messi per sostenere cose di un certo peso e valore.

Cosa fare con i chiodi arrugginiti? La scoperta che ti lascerà senza parole

La prima cosa che in genere si fa quando i chiodi sono ormai diventati arrugginiti, è quella di gettarli immediatamente via, visto che ormai sono diventati inutilizzabili. Ma se invece vi dicessimo che possono essere utilizzati in un modo davvero geniale? E se non ci credete allora continuate la lettura.

chiodi arrugginiti
È così che potrai finalmente utilizzare i chiodi arrugginiti. Credit: Adobe-Stock

I chiodi arrugginiti seppur orma inutilizzabili, contengono proprio a causa di questo fenomeno, una altissima percentuale di ferro.

Il ferro come ben sappiamo è anche un potentissimo fertilizzante naturale, che permette alle nostre piante di crescere sane, forti e di evitare che appassiscano troppo in fretta.

Quindi a cosa potranno mai servire questi chiodi? La risposta è ormai ovvia, vi basterà metterli all’interno del terreno in cui ci sono le vostre piante e lasciarli così. Il ferro penetrerà nel terreno e diventerà il vostro fertilizzante naturale.

Se invece magari avete degli animali in giardino oppure dei bimbi piccoli, dei chiodi conficcati così nel terreno di certo non sono l’ideale. Allora in questo caso riempite una bottiglia di acqua mettete al suo interno 4-5 chiodi e aspettate che il ferro si trasferisca nell’acqua, vedrete che cambierà colore. Ora potrete usarla per innaffiare le vostre piante ed il gioco è fatto.