I piccioni non lo sopportano, voleranno subito via dal tuo balcone: ecco cosa fare

Se i piccioni invadono costantemente il tuo balcone, abbiamo per te una soluzione geniale: ecco come tenerli per sempre lontani!

Intelligenti rispetto a quanto si possa pensare e per nulla voluti bene dall’essere umano: i piccioni, classici uccelli prettamente di città, trovano nei nostri balconi un vero e proprio rifugio durante il caldo, le tempeste o semplicemente per un po’ di riposo. Ovviamente ciò di cui si nutrono devono in qualche modo espellerlo, pertanto gli escrementi tendono a cadere sui pavimenti del balcone o della terrazza, sporcandoli e rilasciando un odore piuttosto sgradevole.

piccioni in balcone
Tieni lontani i piccioni con questi trucchetti geniali!
Credits_adobestock

In commercio troviamo alcune trappole piuttosto ‘estreme’ che vedono nei casi peggiori anche la loro uccisione, tuttavia questo è assolutamente da evitare. Certo, purtroppo questi uccelli spesso sono portatori di alcune malattie, ma non vi è motivo di eliminarli con gesti inumani. Possiamo invece attuare qualche piccolo trucchetto per non farli avvicinare, mantenendo il nostro spazio esterno sempre ben pulito. Curiosi di scoprire come fare?

Ecco un trucchetto per tenere lontani i piccioni dal balcone: non torneranno più!

Se i piccioni non sporcassero, non avremmo in realtà motivo di cacciarli. Se ne stanno li buoni buoni posti al di sopra delle tettoie oppure sul motorino esterno del condizionatore, purtroppo però tendono a rilasciare parecchi escrementi, che possono insudiciare muri e pavimenti. L’odore è piuttosto fastidioso e persistente, con il caldo aumenta, quindi dobbiamo trovare una soluzione efficace e che non faccia loro del male. Ce l’abbiamo noi!

piccioni sul balcone
Più le sagome saranno realistiche, maggiori probabilità avremo di tenere lontani i piccioni!
Credits_adobestock

I piccioni sono fortemente spaventati da alcuni uccelli che ovviamente in città si vedono raramente: gufi, barbagianni, aquile, falchi o corvi. Non possiamo certamente piazzarne uno vero in balcone, tuttavia in commercio troviamo alcune statuine a grandezza naturale che potranno simulare le loro sagome. I piccioni riconosceranno le statue come ‘il nemico’ e rimarranno lontano. Dopo un po’ però è probabile che imparino a riconoscerli, quindi bisogna spostare spesso le sagome.

Essendo per la maggior parte del tempo in volo, i piccioni si infastidiscono con i riflessi. Torna molto utile piazzare sulle pareti del muro esterno di casa degli specchietti in modo che la luce solare possa essere proiettata verso l’alto. Si infastidiranno e difficilmente si avvicineranno. Ovviamente possiamo usare anche i classici metodi della nonna come ad esempio i cd vecchi da legare sulla grata del balcone oppure foderarla con carta stagnola. Se in extremis non abbiamo risolto il problema possiamo procurarci degli oli essenziali appositi che per noi saranno molto gradevoli, ma per i piccioni risulteranno un vero repellente!