Cosa fare se la puzza di sudore resta sul bucato anche dopo la lavatrice

Il bucato puzza di sudore? Attenzione ad alcuni errori che commettiamo senza accorgercene: ti svelo come eliminarla una volta per tutte!

Quando arriva l’estate con conseguente caldo e temperature afose, sudare è all’ordine del giorno. Nonostante si possano prediligere abiti freschi, camicette di seta e pantaloni leggeri, il nostro corpo inizierà a reagire eliminando acqua in eccesso. Per questa ragione sudiamo e difficilmente potremo ovviare al problema. Uno dei maggiori problemi che si riscontra durante la stagione estiva è la puzza che il sudore stesso genera.

puzza di sudore del bucato
Elimina per sempre l’olezzo di sudore dai tuoi capi in questo modo efficace!
Credits_adobestock

Solitamente alcune zone del corpo come ascelle, inguine e schiena tendono a produrne in maggiori quantità e per qualcuno questo rappresenta un profondo disagio: l’odore può risultare acre, pesante e non bastano cento docce, il puzzo si ripresenterà. Ovviamente a contatto con i vestiti può trasferirsi sulle fibre, impregnandoli. Vi è mai capitato di lavare il bucato in lavatrice e accorgervi di quanto continui a puzzare di sudore?

Purtroppo questo problema dipende da noi e da alcune abitudini che però peggiorano soltanto la situazione. Se però vi dicessimo che basta seguire qualche piccolo accorgimento per avere capi sempre ben puliti e profumati?

Mai più puzza di sudore sul bucato: ti insegno alcuni trucchetti per un profumo costante e perenne

Prima ancora di parlare dei trucchetti per eliminare la puzza di sudore dal bucato, bisogna ricordarsi di quanto la pulizia e manutenzione della lavatrice sia fondamentale: cassetto, filtro e cestello sempre ben puliti garantiscono una detersione profonda e un ambiente consono alla profumazione efficace dei nostri capi. Detto ciò, è indubbio che il sudore giochi una componente forte nell’olezzo generato dai vestiti. Come possiamo risolvere quindi il problema?

 

Uno degli errori più comuni che commettiamo spesso è quello di inserire i capi dopo averli  utilizzati. Il sudore in questo caso ha bisogno di evaporare affinché non intacchi gli altri capi. Stendiamoli quindi al Sole e facciamo prender l’oro un bel po’ d’aria. Potremo poi procedere al lavaggio in lavatrice. Qui entrano in gioco alcuni ingredienti che utilizziamo ampiamente in cucina e parliamo di bicarbonato e aceto. I capi hanno bisogno di essere pretrattati affinché già all’interno della lavatrice l’odore venga pressoché neutralizzato.

Realizziamo quindi una pasta cremosa e morbida unendo bicarbonato e aceto di mele, spalmiamo il risultato sullo scalfo di magliette e camicie e sulle macchie di sudore, anche su polsini e colletti. Lasciamo agire per una decina di minuti per poi caricare il cestello, aggiungendo un misurino di bicarbonato in quest’ultimo e un misurino di aceto nel cassetto, nel vano ammorbidente. Dopo aver avviato il ciclo di lavaggio, attendiamo il termine per poi stendere il tutto immediatamente e al Sole. Mai più puzza di sudore sul bucato, parola di Mammastyle!