Broccoli e cavolfiori, buoni ma…puzzolenti! Ecco come non avere sgradevoli odori in cucina

Broccoli e cavolfiori sono molto buoni e versatili in cucina, ma come evitare di impuzzolentire la cucina? Eccoti un trucchetto efficacissimo!

Ortaggi sfiziosi, non molto amati dai bambini eppure talmente versatili in cucina da permettere a mamme e papà di camuffarli all’interno di altre pietanze: stiamo parlando dei broccoli e dei cavolfiori, gustosissimi e in grado di soddisfare diverse ricette e varianti. Famosissimi sono ‘brocculi e cauliciuri affuati‘ alla siciliana, ma sono ottimi anche in forno oppure preparati a vellutata.

broccoli cavolfiori
Contro la puzza di cavolo segui questo trucchetto e non dovrai più patirla!
Credits_adobestock

Nonostante la loro bontà, tendono ad essere evitati perché in cottura rilasciano odori piuttosto forti e nella maggior parte dei casi sgradevoli. La cucina soprattutto si riempie di quest’olezzo che, se fa ridere i bambini, a noi adulti reca decisamente più fastidio. Se però vi dicessimo che possiamo evitare già in cottura che disperdano nell’aria il loro cattivo odore? Rimarrete senza parole!

Come evitare che broccoli e cavolfiori emanino cattivi odori: esiste un trucchetto geniale

La puzza generata dai broccoli, dai cavolfiori così come tutti i cavoli in genere ha una ragione scientifica: contenendo componenti a base di zolfo, la cottura permette loro di sprigionarsi nell’aria, riempiendo l’intera casa di questo sgradevole odore, simpatico certamente, ma anche fastidioso. A qualcuno piace, pertanto non si fa problemi, ma chi ama questi ortaggi e non vuole avere il puzzo fastidioso per giorni? In realtà troviamo alcuni semplicissimi trucchetti, a costo 0 e che risolveranno il problema!

puzza cavolfiore
Con gambi e foglie esterne di cavoli e broccoli potete realizzare dei brodi molto gustosi!
Credits_pixabay

Come ribadiamo spesso, la natura ci offre nella maggior parte dei casi delle soluzioni rapide ed efficaci. Il trucchetto più conosciuto per evitare che la puzza di broccoli e cavolfiori permanga in casa è aggiungere in fase di bollitura qualche foglia di alloro direttamente in pentola. In questo caso, le foglie aromatiche eviteranno sin dall’inizio la dispersione dell’odore cattivo ed intenso, neutralizzandolo. Se non disponiamo dell’alloro, possiamo ricorrere al buon vecchio limone, sia spremuto, sia utilizzato in scorza. Anche l’agrume è in grado di annientare i cattivi odori, disperdendo nell’aria una piacevole fragranza.

In ultimo, ma non per importanza, possiamo sfruttare alcune spezie aromatiche per insaporire broccoli, cavolfiori e allo stesso tempo generare una sorta di deodorante naturale: basterà aggiungere all’acqua di cottura succo di limone, una stecca di cannella e 1 rametto di rosmarino. A cottura ultimata gli ortaggi saranno super gustosi e non combatteremo più con i cattivi odori!