Il metodo naturale per tenere lontani i gechi dal balcone anche se portano fortuna

Se vuoi tenere lontani i gechi dal tuo balcone o dalla terrazza, eccoti qualche consiglio utile ed efficace:  non dovrai più porti il problema di averli in casa!

Chiariamo sin da subito: i gechi sono del tutto innocui per gli esseri umani e quasi sempre si comportano come veri e propri alleati. Nutrendosi di svariati insetti tra cui zanzare, mosche e blatte, diventa una sorta di repellente vivente, tenendo quindi lontani da casa tutti quegli insettini che solitamente ci infastidiscono durante l’estate. Vi è poi la leggenda che afferma di avere molta fortuna se in casa entra un gechino. Insomma, non sarebbe giusto sbarazzarcene, tantomeno ucciderli.

tenere lontani gechi
Per allontanare i gechi da casa, eccoti un trucchetto geniale e innocuo!
Credits_adobestock

Tuttavia non è raro trovare persone che abbiano molta paura di questi piccoli rettili, comprese le lucertoline che passano e spassano per il nostro giardino. Cosa fare in questi casi? Ribadiamo l’idea assoluta da escludere nell’eliminarli con scope, pietre o trappole mortali, possiamo però eventualmente attuare qualche piccolo trucchetto per allontanarli dolcemente dalle nostre abitazioni. Come fare? Scopriamolo subito!

Per tenere lontani i gechi dovrai seguire questo semplice trucchetto: non dovrai più preoccupartene

Rispetto a quanto si possa pensare, i gechi tendono ad entrare con estrema facilità all’interno delle nostre case, soprattutto se dobbiamo convivere forzatamente con mosche e zanzare. Essendo attratti da luoghi molto caldi, spesso si nascondono al di sotto dei frigoriferi, dei congelatori oppure in qualche fessura del retrocucina. I gechi come dicevamo, sono del tutto innocui per noi esseri umani ed anzi, ci aiutano ad eliminare mosche, blatte e zanzare essendo i loro ‘cibi’ preferiti. Tuttavia l’idea di averne uno nascosto in casa potrebbe infastidirci o non farci dormire sereni.

tenere lontani gechi
Se avete scovato il luogo in cui si nasconde, spruzzate un po’ di succo di limone, andrà subito via!
Credits_adobestock

Il geco è un piccolo rettile e non è molto sociale. Tende a muoversi e a vivere prettamente nelle ore notturne quando noi dormiamo. Ogni tanto potremmo accorgerci della sua presenza poiché emette un verso simile ad uno squittio, anche se nella maggior parte dei casi è silente e non si fa vedere con facilità. Essendo innocuo, evitiamo l’ipotesi di ucciderlo tramite trappole con colle forti oppure con gesti estremi quali scope, pietre oppure veleni. Non morde, non lascia mai tracce evidenti e spesso tende ad abbandonare la casa in autonomia.

Comprendiamo comunque la paura di alcuni, pertanto il trucchetto migliore è utilizzare della comunissima acqua fredda. Ribadendo il loro amore per luoghi ben caldi e nascosti, spruzzare un po’ di acqua ghiacciata in questi angoli potrà ‘infastidirli’ leggermente, portandoli automaticamente verso la porta d’ingresso di casa. Se lo abbiamo avvistato e l’incontro diventa faccia a faccia, spruzziamogli leggermente contro un getto d’acqua tramite contenitore spray. Scapperà velocemente verso il giardino o l’ingresso. Ricordiamoci quindi di tenere sempre ben chiuse porte e finestre ed eventualmente sostituire vecchie zanzariere con qualche buco o fessura con delle nuove, in modo da non soffrire il caldo ed evitare che possa rientrare in casa nostra!