Cattivo odore dal climatizzatore dell’auto? Ecco le cause e i rimedi facili e veloci

Hai acceso il climatizzatore della tua auto ed emana un cattivo odore? Corri subito ai ripari e trova immediatamente la causa. 

Quando per lavoro o per impegni vari siamo costretti a spostarci da una parte all’altra delle città, se non abbiamo la possibilità di poter usare i mezzi pubblici, l’unica scelta che resta è quella di usare la propria auto.

cattivo odore climatizzatore auto
Se dal climatizzatore della tua auto senti cattivo odore? La causa potrebbe essere queste! Credit: Adobe-Stock

Ovviamente, soprattutto nelle ore di punta dove il sole sarà bello alto e le temperature saranno decisamente alte, per cercare di trovare un pò di refrigerio e per rendere gli spostamenti più gradevoli, useremo il climatizzatore dell’auto per rinfrescare sia l’abitacolo, che noi stessi. Ma non sarà di certo una cosa rara, accenderlo e sentire un cattivo odore proveniente dalle bocchette poste sul cruscotto. Quando questo accade, i motivi possono essere vari, ma sarà importante correre subito ai ripari per evitare danni.

Cattivo odore dal climatizzatore dell’auto? Ecco come correre ai ripari

Che sia estate oppure inverno, per rinfrescare o riscaldare la nostra auto, accenderemo il climatizzatore in dotazione ed in pochi minuti il gioco è fatto. Ma se vi accorgete, che durante il suo funzionamento emana cattivo odore, allora dovete subito capirne il motivo e correre subito ai ripari.

cattivo odore climatizzatore auto
Ecco perché dal climatizzatore della tua auto proviene cattivo odore. Credit: Adobe-Stock

I motivi per cui il climatizzatore dell’auto puzza possono essere vari. Sicuramente i responsabili sono sporco, polvere e nei casi più estremi muffa. Quindi per evitare anche fastidiosi problemi a livello di salute, sarà importantissimo rimediare nel più breve tempo possibile.

Ovviamente la scelta più giusta da fare è quella di agire sui filtri e pulirli in maniera accurata. Potrete farlo benissimo da soli e una volta estratti, eliminate prima di tutto la polvere in eccesso e poi potrete lavarli in una soluzione di acqua tiepida e un goccio di sapone di Marsiglia.

Una volta fatto questo assicuratevi che siano ben puliti e che non ci sia nessuna traccia di sporco e dopo averli asciugati accuratamente rimontateli.

In alternativa e soprattutto se il problema dovesse persistere, in commercio esistono degli spray sanitizzanti. In questo caso dovrete sempre smontare i filtri, spruzzare lo spray nelle tubature fin quando non vedrete formare la schiuma e lasciare agire per 15 minuti.

Accendete quindi la vostra aria condizionata e finalmente sentirete che profumo.