Dopo mesi al riposo è giunto il momento di usare la tua piscina fuori terra, ma solo dopo aver fatto questo

È finalmente arrivato il momento di mettere in funzione la tua piscina fuori terra: prima però ecco cosa dovrai fare per non correre rischi.

Con queste belle giornate che ormai abbiamo da qualche settimana e con le temperature nettamente in rialzo, la voglia di fare un bel tuffo di certo non manca. Sicuramente ci sarà già qualcuno che ne ha approfittato, mentre altri lo faranno proprio questo i week-end.

piscina fuori terra
Ecco come preparare la piscina fuori terra alla bella stagione. Credit: Adobe-Stock

E poi ci sono loro, i più ‘fortunati’ che avendo in casa un giardino o un terrazzo bello spazioso, possono godere di una piscina montata direttamente in casa. Una grandissima comodità, per godersi delle giornate in pieno relax senza imbottigliarsi nel traffico. Ma dopo mesi e mesi di riposo dovuti al freddo, adesso è arrivato il momento di ripristinarla e proprio come abbiamo fatto l’anno scorso, mostrandovi come chiudere la vostra piscina fuori terra, oggi faremo l’esatto opposto.

È così che dovrai sistemare la piscina fuori terra per non correre rischi

Se ormai avete deciso di ripristinare la vostra piscina fuori terra, prima di potervi mettere in ammollo, ci sono alcune cose fondamentali da dover fare. Soltanto così eviterete pericoli sia per voi, che per il buon funzionamento dell’impianto.

piscina fuori terra
Sistema così la piscina fuori terra e sarà pronta per tuffi spettacolari. Credit: Adobe-Stock

La prima cosa da fare per ripristinare la vostra piscina fuori terra, sarà quella di eliminare tutto lo sporco che si sarà accumulato sul telo di protezione. In questo modo, eviterete di farli cadere nella piscina mentre la scoprite.

Una volta fatto questo, potrete procedere delicatamente alla rimozione del telo, e dopo averlo ripiegato, potrete metterlo via.

Adesso sarà indispensabile portare la piscina a livello rabboccando acqua se l’avete lasciata semi piena.

Se invece l’avete completamente svuota, pulite prima accuratamente il fondo e le pareti della piscina usando i prodotti specifici e poi potrete procedere al suo riempimento.

Ora dovrete procedere con la pulizia dei filtri e del sistema di filtraggio e per farlo dovrete eseguire attentamente le istruzioni che vi hanno dato nel momento dell’installazione.

Una volta riattivato l’impianto, lasciatelo in funzione per circa 24 ore, dopodiché procedete aggiungendo le giuste quantità di cloro e la vostra piscina sarà pronta per un’estate fantastica.