Il passaggio che tutti sbagliano con le spazzole per i capelli: rientri anche tu nella media?

Tanti sbagliano questo passaggio fondamentale quando si tratta delle spazzole per i capelli: ecco cosa devi assolutamente ricordarti di fare.

Quando si tratta di capelli, noi donne non badiamo a spese per curarli, nutrirli e fortificarli.

spazzole capelli
Nessuno ci pensa mai, ma questo passaggio è importantissimo quando si tratta delle spazzole per i capelli – Credits: Adobe Stock

Tra maschere, scrub e altri prodotti, fatti in casa e non, ci prendiamo sempre cura della nostra chioma fluente. In tanti però non pensano ad una cosa importantissima che riguarda le spazzole per i capelli. Sai bene che noi di Mammastyle.it ti diamo sempre consigli e ti sveliamo trucchetti geniali per prenderti cura di te stessa e del tuo corpo. Per questo oggi, non posso non parlarti di quello che ho scoperto. Scommetto che non hai mai pensato di dover fare attenzione ad un fattore molto importante che riguarda le spazzole. Corro subito a spiegarti di che cosa si tratta, rimarrai sicuramente di sasso.

Occhio alle spazzole per capelli: non dimenticarti di fare questo prima di usarle

In molti non pensano che gli accessori per capelli vadano puliti e disinfettati. Infatti, sulle spazzole si possono formare polvere, sporco, germi e batteri nocivi e che possono crearti dei seri problemi.

lavare spazzole
Non dimenticarti di fare quest’operazione fondamentale – Credits: Adobe Stock

Per questo oggi, ho deciso di svelarti una cosa molto importante. Le spazzole vanno lavate accuratamente se vuoi che non rovinino la tua bella chioma. Pulirle è davvero semplicissimo e non ti occorrono detersivi costosi, ma solo qualche prodotto naturale e che hai sicuramente in casa. Per prima cosa, devi eliminare i capelli incastrati tra le setole. Prendi un pettine e passalo sulle spazzole, vedrai che in poche mosse i capelli rimarranno incastrati nel pettine e potrai poi gettarli via. Dopo aver rimosso tutti i capelli, prendi un recipiente e versaci all’interno dell’acqua tiepida. Mescola all’interno anche un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio, fallo sciogliere e poi immergi le spazzole. Lasciale a bagno per mezz’ora, poi risciacqua e fai asciugare all’aria. Nel caso in cui tu abbia dei problemi sulla cute come arrossamenti, prurito e altre patologie, pulisci le spazzole come ti ho spiegato e poi spruzzaci sopra un po’ di acqua ossigenata, risciacqua e lascia asciugare.

Mi raccomando, devi pulire le spazzole in questo modo almeno un paio di volte al mese per evitare che si formino germi e batteri nocivi.