Fai molta attenzione con la tua piantina di basilico o potresti perderla per sempre

La tua piantina di basilico potrebbe correre un serio rischio se non farai attenzione a questo dettaglio: ecco tutto ciò che dovresti assolutamente sapere!

Il basilico è una tra le piante aromatiche più profumate al mondo e da sempre simbolo per eccellenza di noi italiani. Lo scenario mondiale difatti associa al Bel Paese la pizza Margherita con annessa cima di basilico in centro come decorazione. Non solo nella pizza, ma anche nei primi piatti a base di carne, di sugo, di pesce e tanto altro. Insomma, si potrà girare di casa in casa in Italia e tutti, anche i meno esperti in giardinaggio avranno sul davanzale una piantina di basilico.

piantina di basilico
Attento con il basilico che compri al supermercato, fai così o morirà molto presto!
Credits_adobestock

La pianta rientra certamente tra quelle di facile coltivazione, poiché non necessita di particolari cure, se non ricordarsi di due o tre regolette affinché cresca sempre rigogliosa. Difatti possiamo spesso trovare le piantine in vendita al supermercato e vanno sempre a ruba. Scommettiamo però, che almeno una volta nella vita sia successo anche voi di portarla a casa e ritrovarla sofferente già dopo solo due giorni, con una conseguente morte prematura. Perché? Fate attenzione a questo dettaglio e non succederà più!

Se la tua piantina di basilico soffre dopo averla comprata, attenzione a questo dettaglio: potresti salvarle la vita!

La piantina di basilico che solitamente possiamo comprare al supermercato(a volte troviamo anche quelle di menta), è in qualche modo ‘adattata’ al contesto. Vivendo per alcuni giorni in un ambiente con luce artificiale ed eventuale aria condizionata, tende ad adattarsi completamente al clima. Pertanto quando la portiamo a casa è costretta a dover fare un grande sforzo per riadattarsi a luce e aria naturale. Questo può nella maggior parte dei casi portarla a morire in breve tempo, ricomprandone un’altra poco dopo. Vi siete mai accorti che questa è una strategia di marketing?

segreti pianta basilico
Il rinvaso sarà fondamentale per la vita della pianta poiché quelli in dotazione del supermercato non sono adibiti alla crescita naturale delle radici!
Credits_adobestock

Noi però possiamo davvero salvare la nostra piantina con qualche semplice accorgimento. Prima di tutto, ricordandoci dell’aria e luce artificiale del supermercato, durante i primi giorni la piantina dovrà stare in un luogo fresco, asciutto, non troppo buio ma neanche eccessivamente luminoso. Questo perché il troppo buio o la troppa luce non andrebbero a farla riadattare al nuovo ambiente. Portiamola quindi in casa e posizioniamola magari al centro del tavolino del salotto, evitando di piazzarla sul davanzale per evitare che le foglie possano bruciarsi con la luce del Sole.

Durante i primi giorni di adattamento, il terriccio dovrà essere sempre ben umido, ma senza ristagni. La pianta in seguito dovrà necessariamente subire un rinvaso, in modo che le radici possano nutrirsi in un ambiente più ampio, permettendo al basilico di sopravvivere. In seguito potremo piantarla solo quando la superficie del terreno sarà asciutta. Ricordiamoci di tagliare le infiorescenze bianche affinché le foglie crescano rigogliose e diamo alla pianta un fertilizzante ricco di sostanze, chiedendo al nostro vivaista quale possa essere il migliore. Così facendo ve lo garantiamo, il basilico del supermercato vivrà a lungo e in modo sano!