È questa la vera “gricia” romana: ti svelo a ricetta originale della tradizione, ricca di gusto e di genuinità

Non perderti questa fantastica ricetta: è questa la “vera” pasta alla gricia della tradizione romana, ci vuole questo tocco per farla cremosa. Ho qui per te il segreto che la renderà davvero molto speciale.

Si sa che la cucina italiana è ricca di ricette buonissime, dagli antipasti ai dolci, noi italiani ce ne intendiamo di cucina.

ricetta vera gricia
Non perderti questa fantastica ricetta: è questa la “vera” pasta alla gricia della tradizione romana, ci vuole questo tocco per farla cremosa – Credits: Adobe Stock

Oltre alle ricette complicate e lunghe da eseguire, ci sono anche quelle facili, veloci e genuine che sono sopravvissute a secoli di tradizione. È proprio il caso della buonissima pasta alla gricia, il primo piatto romano che non puoi non preparare oggi. Non solo ha un sapore inimitabile, ma è anche facilissima da preparare. Infatti, è pronta in pochissimi minuti e piace sempre proprio a tutti, adulti e bambini non sanno resisterle. Ma in pochi conoscono il tocco da maestro per farla davvero perfetta, come vuole la tradizione. Prima di passare al procedimento, ci occorre dare un’occhiata alla lista degli ingredienti di cui hai bisogno per prepararla (le dosi sono per quattro persone):

  • 400 g di pasta lunga o corta.
  • 250 g di guanciale.
  • 150 g di pecorino romano grattugiato.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

È questa la ricetta della vera gricia romana, non lasciartela scappare perché è davvero tutta un’altra cosa

Scommetto che, quando prepari normalmente la pasta alla gricia, non ti viene mai cremosa, ma sempre un po’ secca e difficile da mandare giù.

ricetta pasta alla gricia
Prova questa versione e vedrai che cremosità – Credits: Adobe Stock

Seguendo invece questa ricetta potrai riuscire ad avere un piatto cremoso, saporito ed irresistibile. In poche mosse, sarà pronto per essere gustato e sarà una vera delizia. Vediamo subito il procedimento che devi seguire:

  • Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua per cuocere la pasta. Aggiungi meno sale rispetto a quello che usi di solito perché il pecorino è molto saporito.
  • Taglia il guanciale a listarelle.
  • Metti una padella capiente e antiaderente sul fuoco, scalda e poi unisci il guanciale (non aggiungere olio o burro).
  • Aggiungi un pizzico di pepe e mescola per bene. Cuoci finché il guanciale non avrà rilasciato i suoi grassi.
  • Quando l’acqua bollirà, devi calare la pasta e cuocerla seguendo le indicazioni presenti sulla confezione.
  • Scolala e tieni da parte un po’ di acqua di cottura.
  • In una ciotola, versa qualche mestolo di acqua di cottura della pasta insieme al pecorino. Aggiungi un po’ di pepe e mescola finché non ottieni una crema densa e liscia.
  • Trasferisci la pasta nella padella con il guanciale e aggiungi la salsa al pecorino.
  • Salta e manteca a fiamma viva per qualche minuto, se necessario aggiungi qualche altra goccia di acqua di cottura.
  • Non ti resta che impiattare e gustare.

Buon appetito!