Evita il traffico delle feste con questo trucchetto che nessuno conosce: mi ringrazierai

Se vuoi evitare il traffico delle feste di Pasqua e Pasquetta, ho qui per te un trucchetto che nessuno conosce. Non vorrai più farne a meno, vedrai!

Se c’è una cosa che nessuno al mondo vorrebbe è quella di rimanere ore ed ore nel traffico durante le feste e i giorni di ferie.

traffico delle feste
Segui questi piccoli consigli e non passerai le feste bloccata nel traffico – Credits: Adobe Stock

Il traffico è un qualcosa di insopportabile perché perdiamo un sacco di tempo prezioso in macchina, anche se la nostra destinazione è molto vicina. Cominciamo ad innervosirci e a chiederci “ma chi me l’ha fatto fare?” e finiamo per passare momenti davvero spiacevoli. Per fortuna, ci sono dei metodi per evitare di rimanere bloccati in mezzo al traffico, e non ti sto parlando delle così dette “partenze intelligenti”, non voglio certo farti svegliare alle 6 del mattino. Ti basterà seguire alcuni piccoli consigli per evitare di fare code chilometriche. Ti svelo subito come fare, questo trucchetto ti tornerà molto utile anche in futuro, puoi starne certa.

Il traffico delle feste è un vero incubo: ecco come fare per evitarlo

Ti basterà seguire alcuni piccolissimi consigli per evitare di rimanere ore ed ore in coda in mezzo a migliaia di automobili.

trucco traffico
Usa questo metodo ed arriverai a destinazione senza stress – Credits: Adobe Stock

La prima cosa da fare è evitare le ore più critiche. A Pasquetta, l’orario peggiore per metterti alla guida è tra le 10 e le 11, quindi evita questi orari. Piuttosto parti un po’ prima oppure dopo. Un trucchetto fantastico è di scegliere una strada alternativa, a meno che tu non debba per forza prendere l’autostrada. Le strade principali sono quelle più piene di auto in coda, quelle secondarie invece, e ai più quasi sconosciute, risultano molto più percorribili. Apri il navigatore sul tuo cellulare e, prima di metterti in viaggio, controlla se c’è un modo alternativo per arrivare a destinazione. Non fa nulla se allunghi di qualche chilometro perché arriverai sicuramente prima rispetto a chi percorre la strada principale. Questo metodo è molto valido e puoi utilizzarlo anche per altre festività o durante le vacanze estive. Infine, voglio darti un ultimo consiglio. Su Google Maps puoi anche verificare se ci siano code o rallentamenti sul percorso che hai scelto grazie alle segnalazioni degli altri utenti che utilizzano questo navigatore. Informazioni preziosissime che ti aiuteranno ad evitare di rimanere bloccata nel traffico.

Segui questi piccolissimi consigli e vedrai che non passerai la Pasquetta in macchina in mezzo alle altre auto.