Il tuo cane mangia l’erba per strada? Ecco quando dovresti ‘preoccuparti’

Se il tuo cane mangia l’erba quando è al parco o durante una passeggiata, fai attenzione: ecco quando può essere un campanellino d’allarme

Il legame che si crea tra cane e padrone è tra le relazioni più speciali del mondo e che, a distanza di secoli, viene ancora studiata da ricercatori e antropologi. Il nostro amico Fido nutrirà quasi una devozione nei nostri confronti e non ci lascerà mai soli(persino nei momenti più intimi in assoluto), così come lui stesso ci fisserà dritto negli occhi durante l’atto della pipì o della cacca.

cane mangia erba
Quando preoccuparsi nel caso in cui il nostro cane vada a mangiare l’erbetta? Scopriamolo insieme
Credits_adobestock

Le passeggiate sono per i cani dei momenti di puro divertimento, non solo per fare i bisognini. Anzi, proprio uscire con il padrone, gironzolando per le strade rafforza ancora di più il rapporto e riescono a sfogare eventuale stress o frustrazione che durante il giorno possono accumulare. Il comportamento canino è ovviamente diverso rispetto a quello umano ed alcune abitudini per loro sono del tutto normali, come ad esempio annusare, marcare il territorio tramite urina e mangiare le erbette del prato o sui lati dei muri cittadini.

Vi sarà ovviamente capitato di accorgervi di come, in alcuni casi, mangiucchiare qualche erbetta porti il nostro cane a liberarsi tramite defecazione oppure vomito. Bisogna impedirgli di nutrirsi delle erbette oppure è una situazione del tutto normale? Ecco quando preoccuparsi ‘seriamente’

Quando il cane mangia l’erba bisogna preoccuparsi? Attenzione a questo particolare

Così come succede a noi umani, anche i cani ogni tanto sentono la necessità di ‘liberarsi’ tramite vomito o defecazione. In uno stato di salute ottimale, a volte lo stomaco ha bisogno di un aiutino per poter ritrovare la propria regolarità e i cagnolini lo trovano proprio nelle erbette che mangiucchiano per strada. Proprio queste infatti sono ricche di enzimi e fibre grezze che aiutano il transito intestinale. Non sempre queste erbette possono indurre lo stesso effetto: a volte faranno vomitare nell’immediato poiché alcuni filamenti rimasti interi verranno riconosciuti come corpo esterno dallo stomaco, altre volte invece ammorbidiranno le feci permettendone la fuoriuscita.

perché cane mangia erba
Ricordiamoci che, nonostante il cane sappia quale erbette mangiare, alcune risultano tossiche, come ad esempio l’aloe o l’oleandro
Credits_adobestock

Bisogna quindi preoccuparsi se il cane mangia l’erbetta? Sostanzialmente i motivi per cui lo fa sono due, il primo appena descritto, qui potrete scoprire gli alimenti che non dovrebbe mai mangiare ed il secondo per controllare e sfogare ansia o stress. Difatti la masticazione rilascia endorfine, dagli effetti rilassanti e ‘ansiolitici’. Se ogni tanto il cane vomita dopo averne mangiato un po’, non bisogna preoccuparsi. Si dovrà invece prestare attenzione alle abitudini del cane e alla frequenza del gesto.

Se ad esempio il nostro cane, che in un passato recente mangiucchiava le erbette senza effetti, inizia a vomitare subito dopo l’assunzione di queste, costantemente e risulta mogio, abbattuto, con poca fame, questo potrebbe invece risultare un problema, magari legato ad un’infezione, una disfunzione del pancreas o del fegato, un’errata alimentazione oppure lo sviluppo di un’allergia. In questi casi occorrerà sempre consultare il proprio veterinario e monitorare lo stato di salute del cane, magari appuntando su un foglio le varie reazioni, per fornire ulteriori informazioni allo specialista.