Antipasti per Pasqua: basta con le classiche tartine, così darai un tocco d’originalità

Se vuoi stupire i tuoi ospiti con il pranzo di Pasqua, non portare in tavola i soliti antipasti: prepara questo è sarà una vera specialità.

State già pensando a cosa preparare per il pranzo di Pasqua e state cercando qualcosa di diverso dal solito, ma che soprattutto sia ricco di sapore? Allora stamattina siete proprio nel posto giusto. Tra poco infatti, vi mostreremo una ricetta davvero sfiziosa per preparare un antipasto davvero innovativo.

antipasti Pasqua
Antipasti di Pasqua? Questo sarà una vera novità. Credit: Adobe-Stock

Gli antipasti da servire per il pranzo di Pasqua possono essere davvero vari. Ogni regione avrà il suo piatto tipico da portare in tavola in questi giorni di festa. Ma più passa il tempo e più ci stuferemo di proporre sempre le stesse cose. Proprio per questo oggi, abbiamo per voi una vera novità. Sarà un antipasto diverso dal solito, facile, veloce e soprattutto ricco di sapore, che vi farà fare sicuramente un figurone.

I soliti antipasti di Pasqua ti hanno stufato? Prova questo è sarà una novità assoluta

Quest’anno non portate in tavole le solite uova come antipasto di Pasqua, provate questa ricetta del tutto innovativa e sarà un successo assicurato. Gli ingredienti che vi serviranno sono:

  • Formaggio pecorino a fette
  • Fave
  • 2 foglie di menta
  • 1 limone
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 300 ml di acqua frizzante
  • 250 g di farina di riso
antipasti Pasqua
Questa ricetta non ti farà servire i soliti antipasti per Pasqua. Credit: Adobe-Stock

Per preparare questo gustoso antipasto, per prima cosa dedicatevi alla preparazione della pastella. In una ciotola mettete l’acqua frizzante ben fredda ed aggiungete il tuorlo d’uovo, iniziate a mescolare con una frusta a mano. Aggiungete quindi un pizzico di sale e poi unite poco per volta la farina. Mescolate sempre per evitare la formazione di grumi e lasciate riposare in frigorifero per 10 minuti.

Sbollentate le fave in acqua e sale e quando saranno morbide scolatele. Privatele della buccia e mettetele in un mixer con olio, menta, succo di limone, sale, pepe e un goccio d’acqua. Frullate fin quando non avrete ottenuto una crema liscia.

A questo punto riprendete la pastella, e dopo aver tagliato il pecorino in stick, tuffateli al suo interno.

Ora non vi resta che friggerli in abbondante olio e una volta che saranno cotti, salateli e serviteli accompagnati dalla crema di fave.

Una novità assoluta.