Vuoi un balcone colorato per tutta l’estate? Devi piantare questo fiore e sarà stupendo

Che bello il balcone colorato in estate, ma sai come ottenerlo? Piantando questo meraviglioso fiore: ecco di quale si tratta.

La primavera è ormai arrivata e sappiamo che simbolo di quest’ultima sono proprio i fiori che sbocciano numerosi in ogni angolo del mondo. Avvolgono tutta la terra con i loro colori sgargianti e un profumo immenso che invade ogni strada. Sempre più sono le piante che possono essere coltivate sui nostri balconi o nei nostri giardini.

balcone
Se vuoi un balcone colorato devi assolutamente piantare questo fiore: sarà stupendo per tutta l’estate – Credits: Adobe Stock

Vediamo qual è quello più diffuso e colorato di sempre, che ci permetterà di avere un balcone da invidia.

Colorato e profumato: ecco il fiore che ci accompagnerà per tutta l’estate

Stiamo parlando del geranio. Questa è una pianta utilizzata quasi da tutti e che si trova sui maggiori balconi italiani; non ha bisogno di molte attenzioni e può essere coltivata anche da chi non ha il pollice verde. Hanno bisogno di poca acqua e possono essere coltivati sia in casa che fuori.

Ma molto spesso, nonostante siano semplici da tenere, capita che si caschi in piccoli errori che potrebbero rovinarlo. Vediamo alcuni piccoli trucchetti per far sì che ciò non accada e come rimediare nel caso.

geranio
Segui questi piccoli accorgimenti per la tua piantina e durerà per tutta l’estate – Credits: Adobe Stock

Il primo è: praticare lo svecchiamento. Se abbiamo già un geranio dall’anno precedente sarà molto semplice far sì che diventi rigogliosa quest’estate. In che modo? Semplice, basterà potarli e quindi eliminare le foglie vecchie e lasciare spazio a nuovi bulbi che possono così crescere rigogliosi.

Il secondo è: trapiantarli. Bisogna cambiare ogni tanto il terreno e soprattutto il vaso, questo permetterà alla pianta di crescere meglio, più alta (dato lo spazio) e soprattutto le consentirà di nutrirsi in modo perfetto crescendo rigogliosa e meravigliosa.

Riguardo il terreno da utilizzare bisogna fare un appunto: non abbiamo bisogno solo del semplice terriccio, ma anche della torba, di una parte di stallatico e una di sabbia. Inserire poi sotto al vaso una parte di argilla e aggiungere il terreno, in questo modo riuscirà a nutrire perfettamente la pianta e avremo dei gerani colorati e sani.