Da adesso non li butterai più via: i rotoli finiti di carta igienica sono utilissimi

Non gettare i rotoli della carta igienica! Sai che puoi riutilizzarli in un modo geniale e divertente? Torneranno molto utili in casa

L’arte del riciclo è molto importante visti i tempi bui che il nostro paese, così come l’intero mondo stanno vivendo. Imparare ad usare la fantasia insegnando ai più piccoli come creare qualcosa di nuovo partendo da un oggetto o da materiale vecchio è fondamentale, affinché possano comprendere il valore della natura e del riutilizzo.

riutilizzare rotoli carta igienica
Non gettare i rotoli finiti della carta igienica, guarda qui cosa puoi realizzare!
Credits_adobe

Ecco perché oggi vogliamo svelarvi un’idea decisamente graziosa e divertente, da realizzare con i più piccoli e che potrà tornare molto utile: se vi dicessimo che da semplici rotoli di carta igienica possiamo creare un graziosissimo portagioie? Ve lo garantiamo, rimarrete davvero sorpresi dal risultato finale! Ecco l’occorrente da procurarsi per realizzarlo:

  • 15 rotoli terminati di carta igienica;
  • Scampoli di vecchio tessuto;
  • Cordoncino lungo q.b.
  • Colla vinilica q.b.
  • Acqua q.b.
  • Fogli vecchi di giornale;
  • Colori acrilici o a tempera;

Non getterai più i rotoli della carta igienica: ecco come puoi riutilizzarli in modo geniale e divertente

Quanti di noi quando eravamo piccoli giocavamo con i rotoli terminati della carta igienica? Magari li utilizzavamo come cannocchiale, binocolo oppure megafono. Insomma, i rotoli per i più piccoli sono una vera calamita! Perché quindi non utilizzarli per realizzare un portagioie grazioso e decisamente sfizioso? In pochi e semplici passaggi otterremo un oggetto utilissimo e inoltre insegneremo ai nostri piccoli l’arte del riciclo. Ecco tutti i passaggi(cliccate qui per scoprire un altro metodo divertente per riutilizzare i rotoli)

riciclare rotoli di carta
Provate a utilizzare anche i rotoli terminati dello Scottex: saranno molto più resistenti!
Credits_pixabay
  • Il processo è semplicissimo: iniziamo riducendo i fogli di carta di giornale a brandelli irregolari, non dovremo essere precisi. Versiamo in una ciotola circa 4 cucchiai di colla vinilica, aggiungiamole 4 cucchiai di acqua e mescoliamo con un pennellino in modo accurato.
  • Spennelliamo la miscela di colla su ogni rotolo per poi rivestirlo con i brandelli di carta. Ripassiamo un altro strato di colla per poi rivestire nuovamente i rotoli, questo passaggio ci permetterà di ottenerne di robusti e forti. Ripetiamo quindi l’operazione per un totale di tre volte.
  • Quando i rotoli saranno ben asciutti e duri dipingiamoli dei colori che preferiamo, magari scegliendo una nuance che possa abbinarsi con il colore della camera da letto. Attendiamo che i rotoli si asciughino anche stavolta prima di procedere alla fase successiva.
  • Posizioniamo un pezzo largo di scampolo di tessuto su un tavolo, posizioniamo i rotoli formando una sorta di piramide, creando 3 file da disporre una sopra l’altra. La prima sarà formata da 4 rotoli, la seconda da 5 e l’ultima da 6. 
  • Poggiamo le file sul tessuto in posizione eretta, disegniamo la sagoma di ogni rotolo con un pennarello per poi ritagliare la forma finale dello scampolo in un rettangolo. Incolliamo sui due lembi un cordoncino in modo che possa essere appeso ad una parete.
  • Con una colla forte e resistente incolliamo i rotoli tra loro per poi incollarli sul tessuto, in corrispondenza delle sagome segnate in precedenza. Facciamo asciugare il tutto a dovere e poi appendiamolo: potremo posizionare all’interno di ogni rotolo anelli, orecchini, collane leggere oppure braccialetti. Tornerà molto utile!
Impostazioni privacy