Non rovinare il tuo ferro da stiro con caldaia: questo errore pò costarti molto caro

Se vuoi garantire lunga vita al tuo ferro da stiro con caldaia, sarà questo l’errore da non commettere assolutamente: evitalo sin da ora.

Sappiamo benissimo quanto possa essere seccante dover stirare montagne e montagne di panni. Fortunatamente, grazie al ferro da stiro, il compito sarà meno complicato e sicuramente più veloce.

ferro stiro caldaia
Occhio a questo errore, rovinerà il tuo ferro da stiro con caldaia. Credit: Adobe-Stock

Con il passare degli anni e con l’avanzare della tecnologia, sono stati perfezionati i metodi di stiratura grazie a dei ferro da stiro sempre più tecnologici. Questi piccoli apparecchi si dividono in 2 grandi categorie, il classico ferro a vapore pratico e maneggevole e il ferro a vapore con caldaia più grande e ingombrante, ma con una potenza di vapore maggiore. Ed è proprio di quest’ultimo di cui vogliamo parlarvi e il motivo davvero non lo immaginate. È uno tra gli errori più comuni e che potrà costarvi molto caro.

Se commettete anche voi questo errore, state rovinando il vostro ferro da stiro con caldaia

Il ferro da stiro con caldaia è formato da due parti principali, la prima che consiste nel ferro stesso e l’altra sarà la sua caldaia. In quest’ultima parte si andrà ad inserire l’acqua, che una volta riscaldata permetterà la formazione del vapore e di conseguenza una stiratura più rapida. Ma attenzione però, perché senza saperlo, state commettendo un errore che potrebbe rovinarlo molto facilmente.

ferro stiro caldaia
Ecco l’errore che rovina il tuo ferro da stiro con caldaia.

Per permettere al ferro da stiro di generare il vapore necessario, dovremmo riempire la caldaia di acqua. In genere viene consigliato di usare l’acqua distillata perché priva d’impurità e di calcare, ma se fino ad ora non l’avete mai usata allora sarà necessario evitare ancora di commettere questo errore.

Infatti, l’errore più comune che si commette quando si usa il ferro da stiro con la caldaia, è quello di non decalcificarla mai. Infatti, più tempo passerete senza eseguire una sua manutenzione e più calcare si accumulerà. E se per il ferro classico, vi abbiamo mostrato come fare in questo nostro precedente articolo, oggi vi spiegheremo come fare con quello a caldaia.

Tutto quello che vi servirà sarà:

  • Acqua 
  • Aceto

Riempite la caldaia del vostro ferro con acqua e aceto in parti uguali, accendete l’apparecchio e lasciate che raggiunga la massima potenza. Una volta che sarà caldissimo premete il tasto del vapore e svuotate completamente la caldaia. Ora aspettate che si raffreddi completamente, aprite la caldaia e svuotate completamente il suo contenuto. Vedrete che uscirà tutto il calcare contenuto ancora al suo interno. Ripetete l’operazione almeno un paio di volte, finché l’acqua non uscirà completamente limpida.

Provate questo rimedio anche voi ed eviterete che il vostro ferro con caldaia si rompa prima del previsto.