Oggi l’ammorbidente non lo utilizzeremo per il bucato, ma per queste ‘pulizie’

Utilizzi anche tu l’ammorbidente solo con il bucato? Sbagli, perchè può essere utilizzato per effettuare al meglio queste ‘pulizie’: vediamole insieme.

Solitamente quando facciamo il bucato utilizziamo il detersivo e l’ammorbidente. Quest’ultimo serve per poter rendere morbidi e profumati i vestiti quando escono dalla lavatrice. Chi non vuole vestiti profumati e morbidi da stendere al sole?

ammorbidente
Utilizza l’ammorbidente in questo modo: sarà perfetto per le tue ‘pulizie’

LEGGI ANCHE >> Usa questo ‘ingrediente’ avanzato per creare l’ammorbidente perfetto per il tuo bucato

Ma in realtà ci sono diversi usi dell’ammorbidente e sicuramente non solo per il bucato. Infatti molte ‘pulizie’ possono essere effettuate con quest’oggetto. Vediamole insieme.

LEGGI ANCHE >>

Le migliori ‘pulizie’ puoi effettuarle con l’ammorbidente: ecco a cosa mi riferisco

Il primo metodo per poter utilizzare questo fantastico e profumato detersivo è pulire i mobili. Si sa che può essere messa una goccia di questo composto in acqua, inumidirvi all’interno un panno in microfibra e con quest’ultimo pulire i mobili, eliminando per sempre la polvere. Verrà rilasciato un profumo esagerato.

Secondo metodo è lavare i vetri. Basterà prendere una spugnetta per piatti, sciacquarla sotto l’acqua corrente, strizzarla e metterci qualche goccia di ammorbidente sul dorso. Passarla sui vetri o specchi e vedremo subito il risultato.

ammorbidente
Ecco in che modo puoi utilizzare l’ammorbidente: sarà super efficace!

LEGGI ANCHE >> È finito l’ammorbidente e non te ne sei accorta? Usa questi ingredienti naturali e il bucato sarà morbidissimo

Ancora, terzo: lavare i pavimenti. Basterà un piccolo tappetto messo in acqua calda nel secchio e i pavimenti splenderanno: mai avuti così lucidi e profumati. Sarà utile anche per eliminare le macchie più ostinate che troviamo su di esso.

Ultimo, è molto utile anche per eliminare la carta da parati. Sembrerà strano ma è super efficace in questo caso. Quante volte vi è capitato di voler cambiare colore alla vostra cucina o alla camera dei bambini e aver a che fare con la carta da parati che non viene via? Lasciando così delle piccole macchie. Basterà, in questo caso, inumidire una spugnetta e versarci su qualche goccia di detersivo. Strofinarla sulla parte interessata ed il gioco è fatto.

Ecco i diversi metodi per poter utilizzare in modo alternativo l’ammorbidente.