E tu come elimini il calcare? Utilizza questo ingrediente e resterai a bocca aperta

L’acqua con cui laviamo i rubinetti, le stoviglie e altri oggetti di casa, è spesso piena di calcare. Ecco il modo efficace per eliminarlo utilizzando solo un ingrediente restando a bocca aperta.

Ogni giorno abbiamo a che fare con il nemico acerrimo di rubinetti, bagno e stoviglie: il calcare. Si forma soprattutto su oggetti di acciaio, come pentole o rubinetti, ed è difficile da eliminare. Per non dire poi quanto possa essere brutto anche da guardare, sembra quasi ‘sporco’ o che non siamo riusciti a lavar per bene il tutto.

calcare
Eliminare il calcare non è mai stato più semplice: applica questo metodo e resterai a bocca aperta

LEGGI ANCHE >> Non ti servirà altro! Per eliminare il calcare dal ferro da stiro userai soltanto questo

In realtà esiste un metodo davvero efficace che ci farà eliminare le macchie di calcare in un batter d’occhio: è naturale ed economico. La smetteremo così di comprare prodotti chimici che alla fine corrodono solamente l’acciaio, senza dare i risultati sperati. Vediamo insieme di cosa stiamo parlando che ci farà restare a bocca aperta.

LEGGI ANCHE >> Il calcare ha ostruito il serbatoio della macchinetta elettrica? Con questi 2 ingredienti tornerà come nuova

E’ proprio questo l’ingrediente giusto per te: quando lo utilizzerai resterai a bocca aperta per la sua efficacia

Sappiamo che di ingredienti naturali per eliminare le macchie di calcare su stoviglie, pentole e rubinetti, ce ne sono a migliaia. In particolare l’aceto e il bicarbonato. Oggi però vi stupiremo rivelandovi l’efficacia di un altro ingrediente: il cetriolo. Quest’ultimo non viene utilizzato solo per le maschere di bellezza, ma anche per la pulizia di alcuni accessori in cucina.

rubinetto
Per la prima volta utilizzerai il cetriolo in modo diverso

LEGGI ANCHE >> Il calcare in cucina è un vero incubo? Prova questo spray ‘magico’ e tornerà tutto perfettamente pulito

Il procedimento è molto semplice. Basterà prendere un cetriolo, tagliarne qualche fettina e strofinarlo sulla parte interessata, rendendo così il tutto più lucido e soprattutto privo di calcare.

Ovviamente dopo possiamo sia passare uno strofinaccio per eliminare il cetriolo, che sciacquare (magari a molti da fastidio l’odore di questo ortaggio). La vera chicca però consiste nell’asciugare perfettamente il rubinetto, eliminando così tutte le gocce d’acqua e la formazione futura di calcare.