Se hai uno di questi problemi non preoccuparti, significa che sei intelligente

Solitamente quando parliamo di chi è intelligente, citiamo specialmente le sue qualità: oggi parliamo dei problemi, ne riconosci qualcuno?

Cosa fa di un individuo una persona ritenuta intelligente? Solitamente si parla sempre delle caratteristiche positive e mai del contrario. L’intelligenza è sempre stato un argomento molto chiacchierato, sia negli ambienti accademici che non, ma sempre con un’accezione positiva.

pensare
Riconoscere l’intelligenza da questi ‘problemi’. (Fonte: Adobe Stock)

Recentemente è stato portato avanti una ricerca che ha messo al centro dell’attenzione le caratteristiche che contraddistinguono chi è intelligente. Da questa indagine sono state riscontrate diverse tipologie. La novità sta che questa ricerca di fatto ha svelato come chi è più intelligente adotta questo comportamento ritenuto socialmente problematico.

LEGGI ANCHE: Intelligenza emotiva: cos’è e perché è così importante, ti aiuterà a stare bene con te stessa e con gli altri

Scopri quali sono le caratteristiche problematiche di una persona intelligente

E’ incredibile, se hai anche tu una di queste caratteristiche, è un segnale che sei una persona intelligente: anche se sono qualità che non sono viste positivamente dalla nostra società.

parole crociate
Una persona intelligente la si riconosce da queste caratteristiche. (Fonte: Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: Forse non lo sai, ma potresti essere una persona multipotenziale: scopriamo i pro e i contro

  • Umiltà: chi è più intelligente apprende la prima verità universale, ovvero è pienamente cosciente di non conoscere tutto. Uno studio portato avanti da due psicologi Justin Kruger e David Dunning, dimostra come le persone che credono di conoscere tutto sono di fatto meno intelligenti.
  • Curiosità e apertura: chi è perfettamente consapevole di non conoscere tutto è anche molto curioso di apprendere nuove cose e di base hanno anche una grande apertura mentale ed è interessato alle opinioni degli altri.
  • Tendenzialmente è bravo ad ascoltare e non si spreca in molte chiacchiere giusto per riempire i silenzi.
  • Riflette molto rispetto a quanto parla: è una caratteristica che porta ad avere una densa vita interiore ma a procrastinare. Il professore Adam Grant, con una cattedra in management alla Wharton School of Business della University of Pennsylvania, sottolinea che le azioni che rimandano delle attività sono in realtà preziose perchè incentivano innovazioni.

LEGGI ANCHE: Perdere tempo non ha solo lati negativi: scopri quando la procrastinazione è utile

  • Autocontrollo: esistono diverse ricerche che hanno trovato un collante tra il controllo e l’intelligenza. Caratteristica che è strettamente legata alla corteccia prefrontale anteriore, è questa la parte che si occupa dei problemi e dell’autocontrollo.

Tendenzialmente tutte queste caratteristiche nella nostra società non sono viste ”vincenti”, ma questo è un grandissimo errore. Sono comportamenti che vengono messi nella categoria dei “caratteri ‘complicati”, ma la scienza dice esattamente l’opposto.